Home ATTUALITÀ Tomba di Nerone, per un apprezzamento di troppo accoltella il cugino

Tomba di Nerone, per un apprezzamento di troppo accoltella il cugino

arresto polizia

Un 23enne di origini brasiliane è stato arrestato dagli agenti del commissariato Flaminio Nuovo di piazza Azzarita, diretto da Massimo Fiore, con l’accusa di tentato omicidio.

Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, mercoledì 10 ottobre, in via al Sesto Miglio, in zona Tomba di Nerone, sulla Cassia, dove un pranzo in famiglia è finito nel sangue. A tavola c’erano due cugini, entrambi di orini brasiliane ma residenti a Roma da tempo, quando uno dei due ha fatto un apprezzamento di troppo sulla sorella dell’altro.

È nata prima una violenta lite e poi il 23enne, armatosi di un coltello, ha colpito il cugino all’addome. Quando gli operatori del 118, chiamati dai familiari, sono arrivati nell’appartamento hanno trovato il ferito a terra in una pozza di sangue. Arrivato in autoambulanza all’ospedale San Pietro in codice rosso, è stato subito sotto posto a un delicato intervento chirurgico. Mentre ciò accadeva il 23enne si era rifugiato in una casa a Capena dove è stato raggiunto ed arrestato dalla Polizia.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome