Home SPORT Campionato italiano velocità, Vallelunga teatro delle ultime ostilità

Campionato italiano velocità, Vallelunga teatro delle ultime ostilità

moto-vallelunga
immagine di repertorio

L’eccellenza dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga per l’attesissimo “Gran Finale” del CIV Junior 2018.

Nel fine settimana dell’1-2 settembre l’impianto capitolino ospiterà il decisivo Round 9-10 della serie riservata ai giovani interpreti delle ruote basse, atto conclusivo di una stagione 2018 all’insegna del consolidamento in termini di iscritti, ragguardevole conferma della validità di una formula votata nel rappresentare l’effettivo serbatoio di talenti del motociclismo italiano.

Sul circuito “corto” di Vallelunga si sfideranno i protagonisti del Campionato Italiano MiniGP 50cc e OHVALE GP-0 (110, 160 e 190), mentre sul tracciato “lungo” spazio ai monomarca Yamaha R125 Cup e R3 Cup promossi ed organizzati da AG Motorsport Italia.

Sul piano sportivo, Vallelunga rappresenterà a tutti gli effetti un palcoscenico di prim’ordine per eleggere tutti i Campioni italiani del CIV Junior 2018. Partendo dalla MiniGP 50cc, nelle due gare in programma Luca Lunetta (RMU AC Racing Team) dovrà difendere i 25 punti di vantaggio rispetto all’esordiente Demis Mihaila (RMU Pasini Racing Team) per conquistare l’alloro nazionale dopo la recente vittoria dell’Europeo di categoria a Franciacorta.

I due giovanissimi coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI saranno inevitabilmente gli attesi protagonisti di Vallelunga per i rispettivi obiettivi di campionato, mentre per quanto concerne la lotta per la terza posizione nella generale il rookie Alex Venturini (RMU Pasini Racing Team) a quota 104 punti precede di 14 lunghezze Flaviomassimo Piccolo (RMU DPS Racing), a -22 Edoardo Boggio (RMU AC Racing Team), in corsa per la top-3 di campionato anche Nicolas Fruscione (RMU Pasini Racing Team) ed il suo compagno di squadra Filippo Farioli, reduce dalla vittoria di Gara 3 nell’European Championship Mini Bike Racing tenutosi a Franciacorta.

Da seguire nelle due gare in programma anche Christian Basso (RMU AC Racing Team) e Corentin Savary (RMU Pasini Racing Team), dal rendimento in ascesa nel corso della stagione 2018.

Giochi aperti anche nelle classi della OHVALE GP-0, per il secondo anno consecutivo con la titolazione di “Campionato Italiano” riconosciuto a tutti gli effetti dalla Federazione Motociclistica Italiana, attestandosi come una formula particolarmente formativa con moto equipaggiate da propulsori a 4 tempi a marce.

Nella OHVALE GP-0 110 il Campione Europeo 2018 Riccardo Trolese dovrà amministrare i 30 punti di vantaggio rispetto al greco Spyridon Marios Fourthiotis, addirittura 47 (con 50 ancora in palio) per Edoardo ‘Edos’ Liguori nella 160 con Samuele Santi unico potenziale avversario nella corsa al titolo.

Quattro invece i piloti tuttora in corsa per la vittoria finale nella OHVALE GP-0 190: Alessandro Zanca conduce a quota 154 seguito da Mattia Martella (124), il neo-Campione Europeo Nicola Bernabè (117) ed Alessio Chessa (105).

Se la MiniGP 50cc e le classi OHVALE si sfideranno sul tracciato corto, sul circuito “lungo” dell’Autodromo di Vallelunga si confronteranno i protagonisti dei monomarca Yamaha promossi da AG Motorsport Italia.

La decima edizione della Yamaha R125 Cup volge al termine con Matteo Vannucci, nonostante il problematico weekend vissuto a Magione, capo-classifica con 16 punti di vantaggio rispetto ad Alessandro Lo Bosco, 33 nei confronti di Mattia Capogreco.

Abitualmente in pista negli eventi della Coppa Italia, la Yamaha R3 Cup farà parte del ricco programma di attività del CIV Junior a Vallelunga presentando, in virtù della doppietta conseguita al Mugello, Kevin Arduini al comando della generale con 93 punti seguito dal leader della “Junior” Emanuele Vocino (73) ed Eugenio Generali (67), primati nelle rispettive graduatorie di appartenenza per Alessandro Calgaro (Sport) e Sabrina Della Manna (Women).

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome