Home POLITICA Rollo (PD): “Centri ricreativi estivi del XV, un flop”

Rollo (PD): “Centri ricreativi estivi del XV, un flop”

centri-ricreativi-estivi

“Dopo un anno di lavoro della commissione politiche sociali sui centri ricreativi estivi municipali, ad oggi si attesta il fallimento delle attività estive per i bambini del territorio a fronte dei 135mila euro messi a disposizione dal Municipio.”

Così in una nota la consigliera PD Agnese Rollo, Vicepresidente della Commissione Politiche Sociali del Municipio XV spiegando che “Dei quattro lotti, che dovrebbero ospitare 60 bambini a turno, per un totale quindi di 240 utenti, se ne sono iscritti, infatti, solo poco più di 150. Lo stesso problema si sta verificando per il secondo turno con inizio dal 16 luglio, ecco perché il municipio ha proposto la riapertura delle iscrizioni. Si ricorda che nel 2015 si arrivò addirittura a 900 partecipanti con ben tre turni di attività. Quest’anno con gli stessi fondi di allora si rischia di avere solo un terzo dei bambini coinvolti con un pesante sperpero di soldi che non possono essere utilizzati per altre attività estive.”

“L’amministrazione municipale – secondo Agnese Rollo – è responsabile di questo flop a partire dal ritardo nella pubblicazione del bando, all’apertura delle iscrizioni a solo una settimana dall’inizio dei centri ricreativi estivi sino alla mancata condivisione della comunicazione della riapertura delle iscrizioni per soli due giorni”.

“Mi auguro – conclude – che per il prossimo anno non si commettano nuovamente quegli errori che hanno mortificato una attività fondamentale per quelle famiglie che in estate non possono permettersi di far divertire i propri figli in altro modo”.
.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Condivido pienamente le dichiarazioni della consigliera Rollo lo scorso anno sono stati ridotti i fondi sempre per i centri ricreativi estivi perché una parte dei fondi e stata utilizzata per un altro progetto così rimanendo fuori molti bambini ed anche quest’anno ci risiamo sempre i soliti problemi dovuti all’incompetenza e all’immobilismo che oramai in questo municipio la fanno da padroni specialmente nel sociale non si muove niente speriamo di andare presto al voto me lo auguro perché poi i discorsi stanno a zero un amministrazione così incompetente non ce mai stata

    • È vero che c’è stato poco tempo per fare le iscrizioni, ma nessuno dice che dietro lo sportello mettono a lavorare persone incompetenti che dicono che i centri estivi si sarebbero pagati e senza sapere quanto, ovviamente c’eronin prima persona in fila, quindi tante persone hanno rinunciato anche per questo. Hanno rinunciato anche perché ribadisco che il bando non può uscire il mercoledì e le iscrizioni terminano il venerdì per far iniziare i centri estivi il lunedì successivo. Chi lavora si deve organizzare per tempo e non può assolutamente aspettare l’esito ultimo minuto. Quindi cari signori del municipio, fate le cose fatte bene.

  2. Centri estivi lotto 3, riaperte le iscrizioni per il secondo turno, perché posti disponibili. Infatti sono stati ripresi TUTTI i bambini che hanno frequentato il primo turno, ma sono stati ripresi solo i bambini “normali”, perché i miei figli poiché disabili sono stati TAGLIATI FUORI, solo sei posti per la categoria scomoda, figuriamoci se prenderne altri due, costano troppo. Schifo totale. I bambini disabili nelle strutture private non li accettano o se li accettano devi pagare tanti euro per permettere che
    una persona stia accanto a loro. Invece solo i bambini normali con entrambi i genitori che lavorano che potrebbero magari pagare quelli privati, vengono presi a quello convenzionato col municipio. E questa è inclusione.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome