Home VALLE MURICANA No ai container a Valle Muricana e nel XV, lo decide il...

No ai container a Valle Muricana e nel XV, lo decide il Consiglio

valle muricana

Seduta infuocata oggi in Consiglio municipale dove Valle Muricana è stata il clou della seduta. Si discuteva infatti un documento proposto “fuori sacco” dal PD col quale si chiedeva all’intero parlamentino del Municipio XV di esprimere netta contrarietà al presunto arrivo di una cinquantina di container di prossima smobilitazione dal campo nomadi Rive di via Tenuta Piccirilli, sulla Tiberina, la cui chiusura è prossima.

Era da giorni infatti che girava insistentemente l’ipotesi allo studio del Campidoglio di posizionarli in un lotto libero nel cuore di Valle Muricana. Pur se accoppiati ed accatastati in modo tale da non poter essere occupati abusivamente e pur se lo stoccaggio – così è stato detto – sarebbe durato solo 90 giorni, tutto ciò incontrava il netto dissenso della comunità locale oltre al fatto che per attrezzare l’area sarebbe stato necessario prima recintarla, spianarla e fornirla di allacci alla rete.

Insomma, un’ipotesi che sembrava già di per sé abbastanza remota ma per scongiurare la quale il gruppo PD ha ritenuto opportuno portare in aula un apposito documento. Documento che, dopo un lungo dibattito, è stato leggermente modificato ma approvato all’unanimità. Ora, il testo finale dice no ai container non solo a Valle Muricana ma anche in qualsiasi altra area nel territorio del XV.

Siamo grati ai cittadini e alle cittadine che ci hanno supportato in Consiglio e ai Consiglieri tutti per un voto che richiama Roma Capitale alla trasparenza e alla partecipazione, ad oggi mai garantite ai cittadini e agli eletti. Siamo soddisfatti. Roma non merita questo e neanche i cittadini del nostro territorio. Il Presidente del Municipio si senta impegnato e garantisca il voto così espresso in Aula“, commenta Daniele Torquati, capogruppo PD, a margine della votazione.

Gli fa eco Gina Chirizzi, consigliera PD, sottolineando che l’iniziativa intrapresa dal suo Gruppo “è stata utile a far uscire la maggioranza 5 stelle allo scoperto e spingerla ad assumere una posizione di tutela del territorio. Il silenzio di questi giorni, compresa la mancanza di trasparenza e di informazioni chiare alla cittadinanza ha indubbiamente amplificato le preoccupazioni dei cittadini.”

Ci aspettiamo ora – conclude – che il Presidente del Municipio rappresenti politicamente la decisione assunta dal Consiglio e inviti il Sindaco Raggi a cambiare stradaE la inviti anche a fare due passi in questo quartiere che avendola votata in massa ben due anni fa ora chiede conto sul proprio futuro”.

Non è da meno Giuseppe Mocci, consigliere FI, nel sottolineare che sarebbe stato assurdo “depositare cinquanta container del vicino campo nomadi di Via Tiberini in un’area di periferia, situata a ridosso di un centro abitato che da anni soffre la mancanza di servizi. Così come è inconcepibile che l’amministrazione comunale spenda 40 mila euro per il solo trasloco dei container. O c’è qualcosa che non sappiamo, oppure siamo di fronte ad un assurdo sperpero di denaro pubblico. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo:no allo stoccaggio dei moduli abitativi a Valle Muricana, così come in altre aree situate nel territorio del XV Municipio“.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome