Home ATTUALITÀ Olgiata, chiuso il presidio AMA. Torquati (PD): “Addio cambiamento”

Olgiata, chiuso il presidio AMA. Torquati (PD): “Addio cambiamento”

“Abbiamo appreso oggi dai cittadini che è stato chiuso anche l’ultimo presidio di AMA all’Olgiata per conferire i rifiuti ingombranti. Nessuna comunicazione ufficiale da parte del Municipio XV, se non un cartello affisso. É finita così la speranza di cambiamento: con un cartello. Senza parole”.

E’ quanto comunica Daniele Torquati, Capogruppo PD in Municipio XV, sostenendo in una nota che “oltre ad avere i rifiuti disseminati in ogni angolo del territorio, a subire il mancato controllo da parte dell’Amministrazione sulla raccolta differenziata, a constatare il blocco totale del lavoro che avevamo iniziato nella scorsa consiliatura per estendere la raccolta differenziata in tutto il Municipio, a non avere certezza e chiarezza sull’ipotesi di costruzione dell’impianto di compostaggio a Cesano – Osteria Nuova, oggi un altro nodo viene al pettine: si chiude il presidio Ama per gli ingombranti”.

Nei 15 ordini del giorno a firma Pd presentati due anni fa – ricorda Torquati – uno era dedicato alla costruzione di una Isola Ecologica proprio dove oggi, in maniera impropria e senza rispettare il voto del Consiglio municipale, il Movimento 5 Stelle vuole installare invece l’impianto di compostaggio. La chiusura del presidio per gli ingombranti avvenuta oggi in località Olgiata, la confusione totale sul tema dei rifiuti, la totale mancanza di un progetto, la cancellazione dei progetti precedenti sono la fotografia di un grave fallimento sulle politiche ambientali nel Municipio XV. Il nostro”.

“Avevano promesso tutto e il contrario di tutto. Oggi dopo due anni, nonostante molti tifosi continuino a difendere l’indifendibile, possiamo dire che la stagione delle promesse è finita, anche e soprattutto sul tema dell’ambiente. Il silenzio della Giunta che guida il territorio – conclude Torquati – ne é la prova”.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome