Home PRIMA PORTA Cimitero Flaminio sempre più nel mirino dei ladri

Cimitero Flaminio sempre più nel mirino dei ladri

cimitero prima-porta

C’è ci ruba mazzi di fiori lasciati dai parenti dei defunti a funerali terminati, come accaduto pochi giorni fa quando sono in finite in manette due sorelle colte sul fatto e che poi li avrebbero rivenduti nel loro chiosco di fiori, e c’è chi invece si aggira fra le auto parcheggiate sottraendo dalle stesse borse, cellulari e oggetti lasciati da chi s’è recato a trovare i defunti.

Non c’è pace al Cimitero Flaminio di Prima Porta che per sua missione dovrebbe essere invece luogo di pace e raccoglimento. Gli ultimi a finire in manette sono stati due fratelli italiani, poco meno che trentenni, arrestati dai Carabinieri di Prima Porta con l’accusa di furto aggravato.

I due erano soliti aggirarsi fra le auto lasciate fuori del Cimitero sbirciando all’interno delle stesse e quando vedevano qualcosa che potesse avere un minimo di valore forzavano la serratura e la rubavano.

A seguito delle numerose denunce ricevute, i militari hanno messo in atto un discreto servizio di sorveglianza che ha dato i suoi frutti. I due topi d’auto sono stati presi con le mani nel sacco.

All’atto dell’arresto sono stati infatti trovati in possesso di oggetti e documenti sottratti pochi minuti prima da due auto. I due sono stati portati negli uffici della stazione Carabinieri di Prima Porta e trattenuti in attesa del processo direttissimo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome