Home SPORT Sei Nazioni all’Olimpico, l’Italia… non vuole fare tredici

Sei Nazioni all’Olimpico, l’Italia… non vuole fare tredici

rugby

Tempo di rugby e Sei Nazioni, l’Olimpico torna protagonista ospitando i giganti della palla ovale.

L’esordio degli azzurri è fissato domenica 4 febbraio, antagonista l’Inghilterra, squadra campione in carica, seconda nel ranking mondiale e che negli ultimi due anni nel torneo ha perso solo una partita.

A seguire si giocherà contro l’Irlanda, la Francia e il Galles in trasferta; poi per affrontare la Scozia, si tornerà di nuovo a cercare la meta vincente, il 17 marzo, alle pendici di Monte Mario.

Tante le iniziative collaterali al torneo di rugby, dal “IV Tempo rugby e cultura” nato dalla collaborazione con il Mibact per consentire l’ingresso ai più importanti musei di Roma nel fine settimana delle partite ai possessori di un biglietto per la gara, al Terzo Tempo Peroni Village che compie 10 anni, evento nell’evento della capitale.

Biglietti introvabili per la sfida con gli inglesi, qualche probabilità resta per la partita contro gli scozzesi. Obiettivo? Non raccogliere anche stavolta il cucchiaio di legno: l’Italia ne ha conquistati dodici su diciotto edizioni.

Massimiliano Morelli

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome