Home POLITICA Stop al Bibliobus in XV. Rollo (PD): “Decisione sconcertante”

Stop al Bibliobus in XV. Rollo (PD): “Decisione sconcertante”

bibliobus xv municipio
VignaClaraBlog.it

Il 2018 si apre con l’inspiegabile stop all’offerta culturale ed itinerante, da anni presente sul territorio, del servizio Bibliobus.

Così in una nota la Consigliera PD, Agnese Rollo, membro della commissione cultura del Municipio XV spiegando che “non appare alcuna comunicazione ufficiale sul sito del Municipio XV, eppure gli operatori della Ricreazione Cooperativa Sociale chiudono il 2017 facendo presente che non solo il contratto non gli è stato rinnovato, ma che l’intero servizio non avrebbe avuto alcun seguito”.

“Una notizia che mi ha sconcertato particolarmente, avendo seguito da sempre la questione del Bibliobus con l’allora assessore Alessandro Cozza, anche nei momenti complicati, gli scorsi anni, del restyling del mezzo su strada. Un servizio che offre cinque postazioni mobili nell’asse Cassia-Flaminia, sino ad arrivare alle aree più periferiche. L’ultima nota di Biblioteche di Roma, di sei mesi fa – ricorda Agnese Rollo – ribadisce le postazioni e gli orari e la durata del servizio affidato alla cooperativa, ma dopo di allora non si è più saputo nulla sulle decisioni prese e concordate con l’amministrazione per il 2018″.

“Ecco perché venerdì scorso ho protocollato una interrogazione all’assessore alla cultura municipale chiedendo spiegazioni per la sospensione avvenuta e soprattutto quali siano i tempi di riattivazione del Bibliobus in un territorio “culturalmente depresso” come il nostro, e che ad oggi – conclude Rollo – offre solo il servizio della biblioteca di Galline Bianche”.

Visita la nostra pagina di Facebook
CONDIVIDI

1 commento

  1. Evidentemente fa la differenza ancora una volta il risultato economico, ragione per la quale chi di dovere ha deciso di sospende questa lodevole iniziativa.
    Risultati economici prevalenti sono il biglietto da visita di chi si esprime con i vari, ad esempio “DARE SOLDI, VEDERE CAMMELLO!” Chi non riesce a capire l’ambizione di iniziative come “bibliobus” si perde il meglio dell’Italia e degli Italiani.
    Non ci mettiamo nelle condizioni di essere contestati su spiegazioni generali per mancanza di requisiti… Ai posteri l’Ardua Sentenza!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome