Home CRONACA Scritte omofobe alla stazione La Giustiniana. Insorge il Gay Center

Scritte omofobe alla stazione La Giustiniana. Insorge il Gay Center

no-gay-no-gender
foto AskaNews

No gay! No gender” è la scritta apparsa sul muro della stazione La Giustiniana suscitando la protesta del Gay Center di Roma che parla di “atti discriminatori”.

Il fatto è stato denunciato da Fabrizio Marrazzo, portavoce dell’associazione,  spiegando che molti studenti hanno chiamato il numero verde di Gay Help Line riferendo che negli ultimi giorni mentre si salutavano con un bacio, o stavano mano nella mano vicino la stazione prima di andare a scuola, avevano ricevuto frasi di scherno. E poco dopo è apparsa anche la scritta.

Richiediamo alla sindaca Raggi – sottolinea Marrazzo – di far cancellare le scritte dall’unità del decoro urbano, e dedicare quel muro ed altri a murales contro le discriminazioni ed a sostegno delle coppie lesbiche e gay che quotidianamente vengono ancora oggi derise ed offese”.

La nostra associazione può fornire molti writer che hanno dato la loro disponibilità a titolo gratuito per colorare la Capitale contro l’omofobia ed a tutela delle coppie lesbiche e gay, per – conclude il portavoce di Gay Center – rendere Roma una città più colorata e gay friendly, come molte capitali europee, che hanno murales di coppie lesbiche e gay anche in pieno centro”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. non sentiamo nessun bisogno che Roma sia ulteriormente deturpata da sedicenti Writers con sedicenti colori su sedicenti coppie sedicenti discriminate.

  2. A Roma ci sono scritte dappertutto e di tutti i tipi. Facciamo pure i murales colorati perché qualche stupido ha scritto una frase che forse non sa neanche tradurre! Ma siamo seri!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome