Home TEMPO LIBERO Momix al Teatro Olimpico, una gioia per gli occhi

Momix al Teatro Olimpico, una gioia per gli occhi

momix

In scena fino al 5 novembre al Teatro Olimpico (piazza Gentile da Fabriano 17), “Viva Momix Forever” è lo spettacolo antologico con il quale la storica compagnia fondata e diretta da Moses Pendleton ripercorre più di tre decadi di luminosa carriera.

Lo show, che viene presentato insieme all’Accademia Filarmonica Romana, propone quindici quadri coreografici suddivisi in due atti ed estrapolati da sei spettacoli differenti.

95 minuti di acrobazie

Nei novantacinque minuti di esibizione i nove ballerini – cinque ragazze e quattro ragazzi – al servizio del “mago della danza” regalano acrobazie, suggestioni ed illusioni, muovendosi insieme alle luci e ai suoni ed interagendo con gli oggetti di scena o con i loro stessi costumi.

Le strade esplorate sono molteplici e si susseguono senza soluzione di continuità. Si assiste al miracolo della natura, si viaggia nello spazio e verso coordinate che esistono solo nella fantasia e nell’immaginazione, si arriva nel far west, fin sulla Luna, per poi tornare alla madre terra.

Fra le sonorità in loop della new age e brani del repertorio classico spuntano un tango e una perla di Peter Gabriel. Si passa dal momento sublime della vita che nasce all’ironia di cowboy e manichini ora disarticolati ora irriverenti, si respira anche un erotismo raffinato. Luci, colori, musica, movimenti: è tutto legato, tutto diventa un unico movimento con svolte improvvise e soluzioni sorprendenti.

Una gioia per gli occhi

“Aspettatevi l’inaspettato”, si legge sulla pagina web dei Momix. Un proclama e un’ambizione che suggeriscono scelte spiazzanti e livelli eccelsi. Promessa mantenuta anche questa volta? Sì!

Questo spettacolo è un’autentica gioia per gli occhi, è un’esplosione nella mente, è un balsamo benefico e un incantesimo che cattura e ipnotizza fin dal primo sguardo e non ti molla più; è un patrimonio inestimabile di suggerimenti per l’incanto e lo stupore.

Per acquistare i biglietti si può visitare la pagina internet del Teatro Olimpico.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome