Home ATTUALITÀ Addio Marchini, Giuseppe Mocci passa con Forza Italia

Addio Marchini, Giuseppe Mocci passa con Forza Italia

giuseppe mocci 2

Giuseppe Mocci, già candidato alla presidenza del XV Municipio per la Lista Marchini e attuale consigliere nella stessa lista, ha annunciato il suo passaggio a Forza Italia.

Stessa decisione è stata presa da Anna Breccia, consigliera in VI municipio,  e da Davide Stinga, consigliere in XIII.

Il centrodestra deve ritornare a contare nella nostra città – hanno dichiarato i tre in una nota congiunta – e crediamo che Forza Italia possa ricoprire un ruolo centrale in questo processo di rinascita. Costruiremo un progetto popolare e liberale per la metropoli che sappia rispondere in maniera più puntale e precisa alle richieste dei cittadini dei quartieri che abbiamo l’onore e l’onere di rappresentare“.

Forti della leadership di Silvio Berlusconi a livello nazionale – hanno concluso – sapremo portare in città quel vento di novità e trasformazione“.

Giuseppe Mocci va così a “rinforzare” il gruppo FI in XV composto fino ad oggi dall’unico consigliere Antonello Derenti.
A tenere alta la bandiera della Lista Marchini resta però ancora Andrea Imbimbo.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. ..Un vento di novità e trasformazione????????? a dire il vero sembra molto più semplicemente un vento di “TRASFORMISMO” che tutto è meno che UNA NOVITA’ per la politica italiana. Forza Italia peraltro ha sempre considerato traditori coloro che hanno lasciato il partito di Berlusconi per approdare ad altre forze politiche, e non si capisce allora come faccia ad accogliere in grembo coloro che invece tradiscono altri partiti per passare a Forza Italia. Evidentemente per Forza Italia il principio della fedeltà ha valore e significato solo per coloro che lasciano il Capo e non per coloro che giungono alla sua corte provenendo da altri partiti. ……. D’altronde la coerenza non è la virtù degli italiani e tanto meno delle forze politiche attuali.

  2. caro Peppetto! Uno con la tua storia militante deve aspirare a compagnie migliori. La storia si è rimessa in moto, è il momento di rispolverare i vecchi sogni.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome