Home TEMPO LIBERO Ponte Milvio, finita la pausa estiva torna Libri a Mollo

Ponte Milvio, finita la pausa estiva torna Libri a Mollo

presentazione libro smeriglio
VignaClaraBlog.it

Dal 30 settembre al 29 ottobre, Libri&Bar Pallotta torna ad ospitare grandi nomi del panorama letterario nazionale.

Tanti i volti amici che nel corso degli anni sono già stati ospiti della rassegna Libri a Mollo ma nuove le avventure nei libri che saranno al centro delle prossime serate.

Si parte Sabato 30 Settembre alle ore 19.00 ed è subito festa. E una festa si fa tra amici e quindi non può mancare la musica. I nomi che alzeranno il sipario su questa nuova edizione sono Massimo Carlotto accompagnato da Danilo Villani e Paolo Foschi.

E ci sarà il Blues dell’Alligatore nelle chitarre e nelle voci di Paul Bernardini e Mastro mentre la voce narrante sarà quella di Emilia Marra che leggerà brani tratti da “Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane” Edizioni E/O.

Le serate seguenti vedranno la partecipazione di Gabriella Genisi, alla settima indagine che ha per protagonista l’avvenente Lolita Lobosco e di cui Luca Zingaretti ha acquistato i diritti e che presto diventerà una serie televisiva.

A seguire, la nuova avventura del vicequestore Rocco Schiavone. Antonio Manzini sarà in libreria con Pierluigi Battista e le letture dell’attrice Alessandra Casale.

Sarà poi la volta di un grande ritorno.Dalla sua penna nasce un personaggio amatissimo, un maggiordomo saggio e premuroso. Un fenomeno da 100.000 ammiratori sul web che non possono fare a meno di seguire i consigli di sir Lloyd.
Simone Tempia torna a Roma e incontra i lettori per presentare il nuovo libro “In viaggio con Lloyd”.

E per chiudere, Domenica 29 Ottobre alle 12.00 brindisi con Fabio Genovesi per il suo nuovo capolavoro “Il mare dove non si tocca“. Un libro in grado di far sorridere, commuovere e tornare bambino ogni lettore che avrà la fortuna di poggiare gli occhi sulla storia raccontata da Genovesi.

Visita la nostra pagina di Facebook
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome