Home POLITICA Rollo (PD): “Ferme le attività sportive nelle palestre scolastiche del XV”

Rollo (PD): “Ferme le attività sportive nelle palestre scolastiche del XV”

palestra scuola

“Siamo arrivati al 1 settembre 2017, data che avrebbe dovuto vedere, stando ai termini del bando, l’inizio delle nuove attività motorie e sportive all’interno delle 40 strutture delle scuole del Municipio XV, ed invece ad oggi non si conosce nemmeno la graduatoria degli affidatari.”

Così in una nota la consigliera PD Agnese Rollo, membro della Commissione Sport e Scuola del Municipio Roma XV spiegando che “siamo giunti al secondo anno tra incertezza e pressapochismo, con un settembre 2016 che vide l’inizio delle attività in ritardo a metà mese e un settembre 2017 che non presenta alcuna data di inizio, nonostante il bando municipale, pubblicato da 3 mesi, riporti chiaramente il giorno 1 settembre”.

“L’unica ed ultima informazione data dall’amministrazione municipale, relativa alla seduta pubblica per la verifica della documentazione trasmetta in soccorso istruttorio, risale allo scorso 3 agosto, dopo di che sul sito municipale non compare più nulla a riguardo. Appena ripresa l’attività delle commissioni, dopo la pausa estiva, ho protocollato una richiesta urgente, indirizzata al presidente del municipio e all’assessore allo sport, chiedendo loro informazioni sui tempi di pubblicazione della graduatoria provvisoria, al fine di permettere alle associazioni aggiudicatarie di organizzare per tempo le proprie attività. Sono trascorsi ben 10 giorni senza ricevere alcuna risposta”.

“Questo ennesimo ritardo – sostiene Rollo – crea un danno inestimabile alle associazioni sportive che da oggi avrebbero dovuto, chiavi alla mano, aprire le palestre delle nostre scuole e organizzare la stagione 2017/18, preparando le strutture messe a disposizione e raccogliendo le iscrizioni. Tutte attività congelate che mettono in ginocchio gli operatori territoriali del settore sportivo. Una disorganizzazione, a mio avviso inaccettabile, che evidenzia l’incapacità di una amministrazione di seguire passo passo la realizzazione di attività da sempre esistite.  E’ essenziale quindi già dalla prossima settimana pubblicare la graduatoria degli affidatari per mettere fine a questa assurda attesa”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome