Home VALLE MURICANA Valle Muricana, Cruciani-Anzoino (M5S): “Il punto su via Saronno”

Valle Muricana, Cruciani-Anzoino (M5S): “Il punto su via Saronno”

via-saronno

In una nota diffusa nel pomeriggio del 29 luglio, i consiglieri M5S del XV Municipio Cristina Cruciani e Emanuele Anzoino fanno il punto sulla situazione di via Saronno, a Valle Muricana, a seguito delle numerosissime istanze ricevute dal territorio sull’apertura al traffico della stessa.

“La situazione del traffico su via di Valle Muricana è nota a tutti, così come le frequenti richieste dei cittadini di aprire via Saronno al pubblico transito al fine di dare un po’ di sollievo ai residenti che, nelle ore di punta, devono affrontare lunghe code.

Per questo motivo già a fine luglio 2016, a pochi giorni dal nostro insediamento, abbiamo voluto approfondire la questione dell’apertura di via Saronno al pubblico transito giungendo alla conclusione che questa “strada” non è purtroppo percorribile.

Di seguito proveremo a fare definitivamente chiarezza onde evitare di creare false speranze e continue discussioni.

La strada in questione, che oggi collega via della Giustiniana con via di Valle Muricana, è stata denominata “via Saronno” nel 1961 (Del. CS n.99/61).

Originariamente esisteva solo il tratto iniziale di via Saronno da via della Giustiniana, mentre il tratto di collegamento con Valle Muricana è stato realizzato successivamente ad opera dei proprietari dei lotti interessati dalla realizzazione del comprensorio, come si evince dall’Atto notarile Rep. N. 28041 Raccolta n. 12948 trascritto a Roma l’11.01.1995 al n. 1735. Gli stessi proprietari hanno regolarmente chiesto ed ottenuto autorizzazione per l’istituzione dei due passi carrabili di accesso al comprensorio, uno lato via di Valle Muricana (D.D. n. 1617 del 24.11.2000) e l’altro lato via Saronno (D.D. n. 1621 del 24/11/2000).

Dalle visure catastali fatte, tutte le particelle catastali di via Saronno (p.lle 116-525-1949-1874-1940-1958) di cui alla Mappa Catastale Sez D – Fg 62 (All.1), ad eccezione della p.lla 2331, risultano proprietà privata. Dalle visure storiche è emerso che alcune particelle sono iscritte al Catasto Terreni, come proprietà privata, già dalla fine degli anni’70.

Quanto al Patrimonio, dalle verifiche fatte, via Saronno risulta essere STRADA PRIVATA – NON IN MANUTENZIONE AL MUNICIPIO- NON APERTA AL PUBBLICO TRANSITO (All. 2).
Teniamo, inoltre, a precisare che la Toponomastica riguarda esclusivamente la denominazione delle strade e non distingue assolutamente proprietà pubblica da proprietà privata.
Le Delibere, facilmente consultabili sul sito del Comune di Roma non sono altro che il frutto di una procedura adottata per la denominazione di tutte le strade, indipendentemente che siano pubbliche o private.

Infine, riguardo alle ipotesi avanzate di espropriare via Saronno per pubblica utilità, non riteniamo valida questa soluzione sia per gli elevati costi di questa operazione sia, soprattutto, perché mancano alcune caratteristiche tecniche fondamentali per una strada pubblica, tra cui la pendenza che in un tratto della via risulta troppo elevata.

Esclusa pertanto a nostro avviso, già da tempo, la possibilità di aprire via Saronno al pubblico transito, abbiamo lavorato in questi mesi allo studio di una viabilità alternativa per via di Valle Muricana. A tal proposito la prossima settimana sarà discussa in Commissione Municipale congiunta LL.PP. e Mobilità una nostra proposta di risoluzione sull’argomento.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Vorrei contestare quanto asserito dai consiglieri M5S del XV Municipio Cristina Cruciani e Emanuele Anzoino per queste motivazioni:
    1- per quanto attiene alla toponomastica se fosse vero quanto affermato allora nello stradario comunale l’indicazione “Via Saronno” avrebbe dovuto indicare solo il tratto che parte da Via della Giustiniana e finisce al passo carrabile di accesso al comprensorio (passo carrabile rilasciato con D.D. n. 1621 del 24/11/2000) mentre su Via di Valle della Muricana avrebbe dovuto esserci un unico cartello con scritta “Strada privata-Via Saronno) (vi è invece un cartello stradale indicante semplicemente “Via Saronno”) inoltre tutti gli ingressi degli edifici posti all’interno del comprensorio non avrebbero dovuto avere la numerazione civica (cosa che invece hanno) in quanto in presenza di aree private sono soggette a numerazione civica solo gli accessi esterni che si affacciano su area di circolazione.
    2- per quanto attiene, invece, ai risultati della verifica effettuata: “Via Saronno risulta essere STRADA PRIVATA – NON IN MANUTENZIONE AL MUNICIPIO- NON APERTA AL PUBBLICO TRANSITO” sottolineo che l’intero tratto stradale di Via Saronno, quindi da Valle della Muricana a Via Della Giustiniana, è servito da pubblica illuminazione e pubblica fognatura cosa che non può essere effettuato per un’area privata. Quindi o Via Saronno è una strada pubblica ( a prescindere dalle intestazioni catastali e gli organi competenti dovrebbero provvedere ad acquisirla al patrimonio comunale) oppure si è in presenza di un abuso con conseguente danno erariale, ed invito tutti gli altri cittadini che si sono lamentati ad informare di tale abuso anche la Corte dei Conti
    Circa, invece, alla opportunità o meno di consentire il traffico veicolare su detta strada o limitarne l’uso pedonale in considerazione delle caratteristiche della stessa questo è altra cosa anche se ritengo che l’apposizione lungo l’intero tratto di dissuasori di velocità potrebbe essere una soluzione. Ci sono strade pubbliche anche con una pendenza maggiore.
    Invito quindi i consiglieri Cruciani e Anzoino a verificare quanto da me esposto ed a prendere i dovuti provvedimenti. Mi auguro, inoltre, che diano una risposta a questa mia lamentela (Vignaclarablog ha la possibilità di far pervenire quanto scritto sul blog ai destinatari?)
    Colgo l’occasione per ringraziare Vignaclarablog.it per consentire alla gente comune di poter parlare
    Antonella

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome