Home TEMPO LIBERO Migrarti, così lontano così vicino al Maxxi

Migrarti, così lontano così vicino al Maxxi

MAXXI 1

Oggi e domani, domenica 25 giugno, il MAXXI ospita “MIGRARTI, Così lontano così vicino”,  rassegna  di lungo e cortometraggi  per raccontare la fuga, il viaggio, l’accoglienza, la speranza.

Le proiezioni, nell’auditorium del Museo, si terranno alle 19 di oggi e alle 18.30 di domani e saranno precedute da danze tradizionali, performance, narrazioni e testimonianze dirette nella piazza del museo, a partire dalle 17, realizzate in collaborazione con realtà associative che operano sul territorio (Barikama, DanzeMeticce, Wild Up, Liberi Nantes, Civico Zero).

Per chi osserva le immagini delle lunghe carovane in fuga o gli sbarchi sulle coste del nostro paese, è difficile comprendere la scelta del viaggio anche a costo della vita.
La rassegna, curata da NOT EQUAL nell’ambito del progetto MIGRARTI 2017, approfondisce le ragioni di questa scelta e racconta l’odissea di bambini, donne e uomini, attraverso lo sguardo autentico di chi è coinvolto in prima persona.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome