Home PRIMA PORTA Prima Porta, la nuova stazione “dovrebbe” aprire nei prossimi giorni

Prima Porta, la nuova stazione “dovrebbe” aprire nei prossimi giorni

nuova-stazione-prima-porta

Presto aprirà la nuova stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma Nord…. troppe volte è stato annunciato e troppe volte l’annuncio è stato un flop.

A cominciare da maggio 2015, quando a lavori ultimati addirittura un anno esatto prima, ai microfoni di Striscia la Notizia il direttore alla comunicazione di Atac assicurava gli utenti dicendo: “contiamo di chiudere il cantiere e di aprire la stazione al pubblico in tempi strettissimi, se il collaudo va bene, anche entro luglio”.

Ma subito dopo calava il silenzio. Passa l’estate, passa l’inverno, passa tutto il 2016 e la stazione rimane chiusa.

Ma dai e dai, martella oggi e martella domani, fra comunicati ed esposti alla Procura, il Comitato Pendolari della Ferrovia Roma Nord – mai visto un comitato così caparbio e determinato – riesce a fare breccia nel muro.

Sarà dunque per il loro attivismo, sarà forse perchè martedì 20 giugno le telecamere di Buongiorno Regione del TGR-Lazio e il microfono di Rossella Santilli, altra caparbia che non si ferma mai davanti agli ostacoli, saranno alle 7.30 davanti la nuova stazione, sarà per un effetto combinato, ma ecco girare insistente la voce che lunedì 19 – guarda caso il giorno prima – la nuova stazione aprirà i battenti ai pendolari della Roma Nord.

Pare infatti, così si racconta in loco, che in questi giorni mobili e biglietteria siano stati trasferiti dalla vecchia alla nuova stazione. Se non è un preludio questo, cos’altro è?

La Regione Lazio ha investito decine di milioni di euro negli ultimi dieci anni per il miglioramento delle stazioni della tratta urbana, in gestione all’Atac, della cosiddetta Ferrovia Roma Nord, ossia la linea Roma – Civitacastellana – Viterbo.
Obiettivo, realizzare nuove stazioni e eliminare le barriere architettoniche.

Nelle stazioni di Euclide, Acqua Acetosa, e Centro RAI si è quindi provveduto all’innalzamento delle banchine per portarle a raso pavimento treno, mentre le stazioni di Campi Sportivi, Monte Antenne, Tor di Quinto, Due Ponti, Labaro e Prima Porta, sono state invece ricostruite.
Ma quest’ultima, a lavori ultimati da tre anni, è ancora chiusa. Almeno fino ad oggi, di doman non v’è certezza.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. ….speriamo….
    Solo per la cronaca, ma la stazione di labaro non è stata rifatta, anche li sono solo state alzate le banchine

  2. RESTA COMUNQUE UNO SCANDALO !!!
    Difatti anche nel caso che “questa sia la volta bona” resta comunque un fatto gravissimo averla tenuta chiusa per oltre 2 anni . Ennesima inerzia di una Amministrazione assente e lontana dalle problematiche dei cittadini pendolari che quotidianamente utilizzano la stazione di Prima Porta per recarsi al lavoro con la ferrovia e palese incapacità ed incompetenza dell’Atac a gestire con efficienza e funzionalità il servizio ferroviario , avendo permesso per tutto questo tempo un cattivo utilizzo della stazione con camminamenti non in sicurezza , varchi di accesso incustoditi e tornellerie guaste .
    Ora speriamo veramente che tutto ciò finisca con l’apertura della nuova , efficiente e funzionale, stazione con tutti i suoi vani , locali e servizi puliti , aperti e funzionanti ………e che sia veramente dopo tanti anni di scandalo finalmente ….”la volta bona” !!!!
    ALESSANDRO D’ARMINI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome