Home ATTUALITÀ Edicola Fiore a Piazza Giuochi Delfici dal 20 marzo

Edicola Fiore a Piazza Giuochi Delfici dal 20 marzo

Edicola-Fiore-Vigna-Clara

Con la primavera oltre alle rondini torna anche Edicola Fiore, il divertente morning show di Fiorello condotto con il giornalista di Sky Stefano Meloccaro e le brillanti incursioni di Gabriella Germani che nelle precedenti edizioni aveva riscosso enorme successo con le imitazioni di Virginia Raggi, Giorgia Meloni e Sabrina Ferilli.

Ad annunciarlo è Fiorello in un tweet.

tweet-FioreL’ultima puntata era andata in onda lo scorso 16 dicembre. Poi Fiorello si era tenuto in allenamento con le dirette facebook raccogliendo mai meno di 100mila visualizzazioni a volta con punte anche di 300mila.

Un format, il suo, ormai collaudato, nel quale fra battute estemporanee, opinioni e chiacchiericcio vario con ospiti di gran nome, con il pretesto di leggere i titoli dei maggiori giornali e di fare una veloce analisi sui fatti d’attualità e politica del giorno Fiorello, che sia su facebook o che sia in TV, tiene inchiodati migliaia di fan davanti lo schermo.
Ma li tiene anche di persona perchè l’Edicola Fiore si svolge all’interno di un bar, davanti a passanti e clienti.

Nuova location

In onda quindi a partire dal prossimo lunedì 20 marzo in diretta dalle 7.30 su Sky Uno HD e in replica dalle 8 in chiaro su TV8 (canale 8 del digitale terrestre) con 40 show e la storica sigla di Jovanotti, l’Edicola Fiore lascia però la precedente location – il bar Ambassador di via Flaminia, poco dopo Corso Francia – e si trasferisce in una nuova sede.

Dove? A Vigna Clara

Piazza Giuochi Delfici, bar Delfo. Qui, proprio in queste ore  fervono i lavori per allestire il nuovo set sulla parte esterna del locale, come sempre a vista passanti e clienti.

E non c’è tema di smentita, “Edicola Fiore” è già scritto a chiare lettere sulla vetrata.

Qui dal 20 marzo, dal lunedì al venerdì per 40 puntate, si alterneranno ogni mattina, accettando di fare una levataccia, star della musica del cinema e personaggi in vista  per partecipare alla trasmissione diventata ormai un cult e che ha creato un nuovo linguaggio televisivo grazie al quale Fiorello si è recentemente aggiudicato il Premio “Mario Agnes Categoria Nuove Frontiere”.

Appuntamento quindi a/da Piazza Giuochi Delfici – angolo via Cassia – da lunedì 20 marzo.

AGGIORNAMENTO – ecco come si è svolta la prima puntata della nuova edizione: racconto e foto, clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. Bel casino ci sarà all’ora di entrata delle scuole della zona, su una piazza già da sola congestionata dal traffico…. gli abitanti di vigna Clara ringraziano sentitamente

  2. Complimenti per la scelta oculata ed attenta alle esigenze degli abitanti. Se prima, il caos era fondamentalmente limitato a chi da via Fabroni doveva raggiumngere la Flaminia… su piazza dei Giochi Delfici sarà tutto più complicato. Ci sarà certamente all’opera l’efficientissima Polizia Locale per limitare il caos… (si, abbiamo già cominciato con le battute…)

  3. Mi dispiace per Vito, che per la zingarata del mattino oggi fa 20 passi da casa sua al bar Save in via di Villa Severini (e io passo e li guardo dalla vetrina), e adesso dovrà scarpinare fino ai Giochi Delfici !

  4. Invece di essere contenti di avere vicino casa un grande come Fiorello che propone programmi bellissimi e innovativi e sempre a passo con i tempi !! Ma ringraziate e sorridete invece di fare i “puzzoni” ….!!

  5. Non è questione di fare i “puzzoni” come sostiene Barbara Cozzi, ma la zona, per quanto riguarda la viabilità, è già nel caos più totale, al momento ha solo riaperto parzialmente una corsia su via degli orti della Farnesina dopo il crollo del palazzo di Ponte Milvio quindi, per chi vive il quartiere, sarà molto difficile aggiungere altro traffico su Piazza Giuochi Delfici alle 7.30 di mattina orario di punta per scuole ed uffici.

  6. Ma è perfetto, visto che per i vecchietti non si materializzano cantieri, addiruttura un Fiorello in piazza è na botta de vita. Certo, tutte le mattine imbocco la Camilluccia, spero di non dover piangere. Ma Fiorello è sempre Fiorello.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome