Home ATTUALITÀ Accoltella moglie e figlia in via Pirzio Biroli: arrestato a Milano

Accoltella moglie e figlia in via Pirzio Biroli: arrestato a Milano

carabinieri arresto
immagine di repertorio

Lunedì 16 gennaio, in un appartamento di via Carlo Pirzio Biroli, in zona Due Ponti, aveva tentato di uccidere a coltellate la sua convivente di 38 anni e la figlia della donna, di soli 15 anni, che col  suo corpo cercava di fare da scudo alla madre. Le due erano però riuscite a disarmarlo a fuggire dalla finestra mentre le loro grida gettavano l’allarme nella strada facendo accorrere poco dopo una mezza dozzina di auto delle forze dell’ordine.

Trasportate d’urgenza al Pronto Soccorso la mamma veniva trattenuta per qualche ora mentre la figlia è stata sottoposta ad un intervento chirurgico al rene, trafitto da una coltellata inferta dall’uomo.

L’uomo, un dominicano, nel frattempo si era dato alla fuga rifugiandosi da un conoscente a Milano e da lì, come se nulla fosse stato, chiamava la sua convivente per chiederle denaro in quanto doveva andarsene dall’Italia; denaro la donna gli inviava pure, quanto bastava per prendere un biglietto aereo per la Spagna.

Ambedue non immaginavano però che i Carabinieri stavano intercettando le  telefonate ed è così che l’ultima, effettuata dall’uomo proprio dall’aereo, lo ha tradito: i militari hanno infatti sentito un’altra voce, quella di una hostess che annunciava la prossima partenza dell’aereo.

I Carabinieri della Compagnia Roma – Trionfale, che stavano seguendo le indagini proprio a Milano, hanno quindi immediatamente avvertito i colleghi dell’aeroporto di Linate che, bloccato il volo in partenza per Barcellona, sono saliti a bordo e gli hanno messo le manette.

L’uomo, T.R. di 46 anni, è ora nel carcere di Milano San Vittore con l’accusa di tentato omicidio.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome