Home CRONACA Blitz di CPI in XV Municipio: “Sgomberare subito via Cassia 560”

Blitz di CPI in XV Municipio: “Sgomberare subito via Cassia 560”

cpi-chiede-sgombero-cassia-560

Seduta movimentata questa mattina in via Flaminia, nella sede del XV Municipio. Mentre erano in corso i lavori del Consiglio, militanti di Casapound Italia hanno interrotto il dibattito dei consiglieri per chiedere lo sgombero dell’edificio abbandonato in via Cassia 560 nel quale da tempo hanno trovato rifugio diversi nomadi e senza tetto.

La protesta, che non è la prima, ha preso le mosse dal fatto che lo scorso 7 dicembre il Consiglio aveva approvato un documento inerente lo sgombero e la messa in sicurezza dell’edificio; poi, dalla maggioranza, era stata spesa qualche parola anche con la dead-line; lo sgombero, fecero sapere, avrebbe avuto luogo entro la fine dicembre. Ma passato un mese e oltre, la palazzina è ancora un rifugio di sbandati.

Vogliamo che la stessa inflessibilità dimostrata nei confronti dei senza casa di via della Farnesina o delle vittime del ciclone a Cesano venga rivolta agli occupanti del palazzo di via Cassia, ricettacolo di spaccio, furti e degrado” hanno dichiarato i militanti di Casapound sostenendo che “anche in questa occasione la risposta delle istituzioni è stata assolutamente insufficiente, quindi continueremo la nostra battaglia nelle sedi e nei modi che riterremo più opportuni, fino a quando chi di dovere non troverà una soluzione a questo ennesimo scempio firmato Movimento 5 Stelle“.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome