Home SPORT Si corre nel ricordo di Miguel e col pensiero ai terremotati

Si corre nel ricordo di Miguel e col pensiero ai terremotati

corsa miguel

E’ una delle corse più “sentite” nella capitale, romanticamente la più attesa: domani, domenica 29 gennaio, si corre a Roma la Corsa di Miguel, che per l’edizione numero diciotto si disputerà nuovamente sulla distanza dei diciotto chilometri.

Annunciati in gara Yuri Floriani (Fiamme Gialle) e il compagno di club Patrick Nasti insieme ad Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre) fra gli uomini, mentre al femminile i riflettori saranno puntati su Laila Soufyane (Esercito), vincitrice l’anno scorso, Nadia Ejjafini (Esercito) e Rosaria Console (Fiamme Gialle), insieme a Sara Brogiato e Martina Merlo, entrambe dell’Aeronautica.

Partenza alle 9 e 30 da piazzale della Farnesina, poi si corre lungo il Tevere fino a Ponte Risorgimento, che i podisti attraverseranno per poi risalire fino a Ponte Milvio. L’arrivo è invece posto all’interno dello Stadio Olimpico, che verrà raggiunto da via dei Gladiatori.

percorso-corsa-miguelAl via anche la Strantirazzismo, start al Ponte della Musica e arrivo sempre nell’Olimpico.

Quest’anno la manifestazione porterà a Roma, con pullman organizzati, i ragazzi di due istituti superiori di Norcia e Amatrice, mentre un terzo gruppo arriverà dalle Marche.

La classifica per società è stata intitolata a Gabriele Nobile, podista reatino che ha perso la vita sotto le macerie del terremoto insieme alla moglie Loretta, mentre va aggiunto che il pettorale numero uno è già stato assegnato al mezzofondista Samuele Grasselli, fondatore di “Io non crollo”. Infine, i nomi dei comuni colpiti dal sisma sono stati stampati sulle bandane che verranno fornite ai tutti i partecipanti, mentre nel pacco gara verranno inseriti prodotti delle zone terremotate, in particolare di Caldarola (Macerata).

Massimiliano Morelli

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome