Home SPORT Si corre nel ricordo di Miguel e col pensiero ai terremotati

Si corre nel ricordo di Miguel e col pensiero ai terremotati

corsa miguel

E’ una delle corse più “sentite” nella capitale, romanticamente la più attesa: domani, domenica 29 gennaio, si corre a Roma la Corsa di Miguel, che per l’edizione numero diciotto si disputerà nuovamente sulla distanza dei diciotto chilometri.

Annunciati in gara Yuri Floriani (Fiamme Gialle) e il compagno di club Patrick Nasti insieme ad Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre) fra gli uomini, mentre al femminile i riflettori saranno puntati su Laila Soufyane (Esercito), vincitrice l’anno scorso, Nadia Ejjafini (Esercito) e Rosaria Console (Fiamme Gialle), insieme a Sara Brogiato e Martina Merlo, entrambe dell’Aeronautica.

Partenza alle 9 e 30 da piazzale della Farnesina, poi si corre lungo il Tevere fino a Ponte Risorgimento, che i podisti attraverseranno per poi risalire fino a Ponte Milvio. L’arrivo è invece posto all’interno dello Stadio Olimpico, che verrà raggiunto da via dei Gladiatori.

percorso-corsa-miguelAl via anche la Strantirazzismo, start al Ponte della Musica e arrivo sempre nell’Olimpico.

Quest’anno la manifestazione porterà a Roma, con pullman organizzati, i ragazzi di due istituti superiori di Norcia e Amatrice, mentre un terzo gruppo arriverà dalle Marche.

La classifica per società è stata intitolata a Gabriele Nobile, podista reatino che ha perso la vita sotto le macerie del terremoto insieme alla moglie Loretta, mentre va aggiunto che il pettorale numero uno è già stato assegnato al mezzofondista Samuele Grasselli, fondatore di “Io non crollo”. Infine, i nomi dei comuni colpiti dal sisma sono stati stampati sulle bandane che verranno fornite ai tutti i partecipanti, mentre nel pacco gara verranno inseriti prodotti delle zone terremotate, in particolare di Caldarola (Macerata).

Massimiliano Morelli

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome