Home POLITICA Isole ecologiche nel XV, Gruppo PD: “M5S sempre più confuso, chiediamo...

Isole ecologiche nel XV, Gruppo PD: “M5S sempre più confuso, chiediamo toni bassi”

comunicato stampa ribera

“Nell’ambito della seduta della Commissione Ambiente il gruppo del Movimento 5 Stelle ha comunicato l’intenzione di voler procedere in tempi ristretti, come richiesto da Ama, nell’individuazione di un’area per la realizzazione di un’isola ecologica. E dopo l’errore di trascrizione compiuto due settimane fa da uno dei consiglieri pentastellati, che indicava come area per l’isola una proprietà di un privato a Valle Muricana, ieri la stessa maggioranza ha avanzato un’ulteriore proposta, anche questa volta non condivisa con le realtà territoriali.”

Così in una nota il Gruppo PD del Municipio XV spiegando che “l’area in questione, individuata come da riferimenti catastali nel foglio 117 e particella 1747, si trova in prossimità di via Offanengo nel quartiere di Labaro. Quest’area rientra però all’interno di un piano di recupero urbano dove sono previsti altri servizi”.

“Il gruppo del Partito Democratico – continua la nota – ritiene fortemente inopportuno che ci venga chiesto di esprimerci su nuove aree in tempi ristretti senza aver avuto la possibilità di condurre alcune verifiche e senza aver ascoltato il territorio. Un metodo assai poco chiaro e corretto per questioni così complesse.
Riteniamo sia opportuno che l’amministrazione tenga conto del lavoro effettuato dalla precedente Commissione Ambiente, frutto di un lungo percorso trasparente, partecipato e condiviso con i comitati dei cittadini e le diverse forze politiche: chiediamo quindi che vengano considerate le zone e le aree proposte e votate nella scorsa consiliatura come riportato nella proposta di risoluzione n. 30 del 27 ottobre 2015.
Inoltre riteniamo sia necessario che la prima isola ecologica del municipio venga localizzata in una zona facilmente accessibile dalla gran parte della popolazione.”

“Concludiamo esprimendo un profondo dispiacere per i toni poco consoni che hanno caratterizzato il confronto in commissione, orientato nel merito della questione, degenerato in gravi offese, insulti ed epiteti del tutto inappropriati da parte del Presidente del Municipio nei confronti del consigliere Marcello Ribera. Non è certo questo il tenore di discussione ci aspettavamo dalla più alta carica municipale e ci auguriamo che situazioni di questo tipo, sgradevoli e fuori luogo, non si ripetano più, in nome del rispetto del lavoro di tutti.”

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome