Home TIBERINA Tiberina, sventata rapina in un villino di Borgo S.Isidoro

Tiberina, sventata rapina in un villino di Borgo S.Isidoro

rapina-villa
immagine di repertorio

Proseguono i casi di furto e scasso a Borgo Sant’Isidoro, piccolo nucleo abitato sulla via Tiberina a tre chilometri da Prima Porta. L’ultimo è avvenuto quest’oggi, all’interno dell’abitazione di un appartenente alle forze dell’ordine, colto alla sprovvista dentro le mura di casa da tre rapinatori.

La banda era composta da due donne robuste e somiglianti, presumibilmente due sorelle, ed un uomo alto e dagli occhi chiari, entrambi ben vestiti e con uno spiccato accento dell’est Europa.

Ho sentito dei rumori improvvisi provenienti dalla porta di casa – racconta a Vignaclarablog.it la vittima – inizialmente pensavo si trattasse del vento, non appena ho guardato fuori dal mio balcone mi sono accorto, invece, che una donna stava tentando di entrare in casa passando dall’esterno“.

Nel frattempo sopraggiungevano gli altri due che dopo aver forzato la porta aggredivano l’uomo con calci e pugni, oltre a spruzzargli in viso il contenuto di una bomboletta spray al peperoncino.

La colluttazione è durata qualche minuto poi i tre,vista la resistenza, si sono dati alla fuga abbandonando sul posto gli attrezzi “da lavoro” e un’altra bomboletta.
Ho tentato di trattenere una delle due donne per un fuseaux, ma sono comunque riusciti a fuggire, salendo a bordo di una Polo nera” ci racconta ancora il malcapitato residente di Borgo S.Isidoro il quale fortunatamente non ha riportato danni dalla colluttazione salvo qualche lieve ferita.

C’è da registrare che questo non è il primo né sarà l’ultimo episodio del genere. Borgo S.Isidoro è un piccolissimo centro abitato immerso nella campagna, una situazione che lo fa diventare molto appetibile a ladri e rapinatori.

Barbara Polidori

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome