Home CASSIA Cassia, agli arresti domiciliari spacciavano crack e eroina

Cassia, agli arresti domiciliari spacciavano crack e eroina

Polizia notte corso francia
immagine di repertorio

Sono stati gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo di piazza Azzarita,  mettere fine all’attività illecita intrapresa da una coppia di romani, dedita allo spaccio di cocaina e crack in zona Cassia.

Gli investigatori della squadra giudiziaria del Commissariato, diretto dal dr. Erminio Massimo Fiore, erano sulle loro tracce già da mesi e avevano scoperto che i due coniugi, malgrado fossero agli arresti domiciliari, continuavano a spacciare, soprattutto nelle ore serali e notturne, ai giovani della zona.

Ben distinto il ruolo espletato dai due. Lui si occupava del confezionamento e della produzione mentre lei provvedeva ad intrattenere i contatti con i vari acquirenti.

Sotto la direzione della Procura della Repubblica e a seguito di intercettazioni telefoniche, di appostamenti e pedinamenti, i poliziotti hanno acquisito le prove della attività dei due coniugi, che ieri sono finiti in manette.

Identificati per B.D. e S.V., rispettivamente di 42 e 30 anni, dovranno rispondere di produzione, spaccio e detenzione di cocaina e crack.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome