Home ATTUALITÀ Cinghiali a (via) Cortina d’Ampezzo

Cinghiali a (via) Cortina d’Ampezzo

Cinghiale in città

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una nostra lettrice sull’avvistamento di quattro cinghiali avvenuto ieri sera.

“Salve, a via Vallombrosa, una traversa di via Cortina d’Ampezzo nella quale tra l’altro ci sono una scuola e una chiesa, mi sono trovata di fronte quattro cinghiali di grande taglia intorno alle 18.30. Giravano tranquilli intorno ai cassonetti che essendo rotti, sporchi, ma pieni, costituiscono fonte di approvvigionamento per loro.”

Cinghiale a via Vallombrosa
Cinghiali a via Vallombrosa

“Questi animali – sostiene la nostra lettrice – sono selvatici, se si sentono in pericolo attaccano, e possono quindi diventare molto pericolosi. Sicuramente arrivano dal parco dell’Insugherata, o da quello di Monte Mario. E non è la prima volta che si vedono. Qualcuno dovrebbe fare qualcosa per mettere la zona in sicurezza, come ad esempio controllare le porte di accesso al parco e la recinzione (all’incrocio fra Via Vallombrosa e Cortina d’Ampezzo c’è un’apertura “abusiva” sulla recinzione, si potrebbe mettere una sorta di porta che consenta alle persone di entrare al parco ed evitare però che gli animali possano uscire). Grazie”

Visita la nostra pagina di Facebook

Luogo della segnalazione

Via Vallombrosa, Roma, RM, Italia

4 COMMENTI

  1. Mi unisco alla signora che vi ha scritto e chiedo che vengano presi provvedimenti a tutela degli abitanti della zona, facendo presente che a Via Vallombrosa c’e’ la Scuola Statale che comprende Scuola Materna, Scuola Primaria e Secondaria.

  2. Approfitto per segnalare che i cinghiali passeggiano liberamente anche in via Italo Panattoni dove la recinzione del Parco dell’Insugherata è stata da molto tempo distrutta. Camminare a piedi e soprattutto farlo con i cani è diventato ormai molto rischioso. I cinghiali non sono animali aggressivi ma lo diventano, e lo si può anche capire, quando hanno i cuccioli da difendere. In questo caso basterebbe ripristinare la recinzione con una rete elettrosaldata per salvaguardare la nostra incolumità.

  3. Prima vi costruite le case in campagna , poi fate chiudere la caccia dentro al raccordo e poi vi lamentate che ci sono animali pericolosi! Perchè non fate pace col cervello? Se volete che gli animali vivano bene , loro devono farlo dove e come vogliono. E visto che noi umani di casette in campagna ne abbiamo costruite parecchie (e ancora ne costruiremo) loro si abituano a vivere fra le case (vedi cinghiali, ma anche volpi, cornacchie, falchi, storni, anatre ecc…) e non possono distinguere fra città e campagna.
    Avete costruito le case a casa loro? E adesso che volete?
    Io vivo al Villaggio dei Cronisti ed è per me un piacere vederli pascolare a volte in quei pochi prati rimasti sotto Via Cortina d’Ampezzo . Se avete paura, chiudetevi voi in un recinto , o cambiate casa voi! E lasciate in pace i cinghiali per favore……

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome