Home POLITICA Torquati-Barletta-Marchionne (PD): “Sul Sociale pronti a scendere in piazza”

Torquati-Barletta-Marchionne (PD): “Sul Sociale pronti a scendere in piazza”

comunicato stampa ribera

“Quello che sta accadendo ai servizi sociali nei nostri Municipi e nella nostra Città è intollerabile. Migliaia di persone lasciate abbandonate a loro stesse e decine di operatori che ogni giorno perdono il loro lavoro. Adesso basta, è arrivato il tempo di manifestare il disagio nostro e delle centinaia di famiglie romane che stanno vivendo sulla propria pelle il nulla politico e amministrativo delle Giunte a Cinque Stelle”

Così con una nota stampa i Capigruppo PD dei Municipi III, XIV e XV Paolo Marchionne, Valerio Barletta e Daniele Torquati.

“Fino ad oggi – prosegue la nota – abbiamo visto l’agenda della Città oscillare tra le polemiche imbarazzanti che hanno riguardato gli assessori, i compensi, i rapporti col Vaticano e con il Coni e le reazioni puerili della Sindaca teleguidata. Mai una parola sulla città reale, sui bisogni dei romani e delle romane, sulle domande silenziose dei più deboli. Ogni giorno registriamo lo smarrimento dei nostri concittadini più fragili, delle loro famiglie e degli operatori del sociale che subiscono le ricadute dell’incapacità politico -amministrativa dei pentastellati”.

“Il taglio lineare delle risorse per l’assistenza agli alunni disabili nelle scuole – dichiarano ancora i tre ex mini sindaci del PD – è vergognoso. Neanche la destra più becera arrivò a tanto. Se è un problema di bilancio, nominino subito un assessore e trovino le risorse che mancano. Se è un problema  amministrativo si facciano aiutare da qualcuno che conosce la macchina.”

“Se è un problema politico lo dichiarino pubblicamente e si apra una discussione. Insomma facciano quello che i romani hanno chiesto loro solo due mesi fa: governino e diano risposte”.

“C’è una città fragile ed esasperata – concludono Torquati, Barletta e Marchionne – che non può permettersi di aspettare i tempi degli scolaretti a cinque stelle. C’è una città fatta di uomini e di donne che hanno bisogno di un’amministrazione preparata ed attenta. Se quella città, se quelle madri e quei padri, quei lavoratori, scenderanno in piazza, noi saremo pronti a scendere in Piazza con loro e siamo sicuri che tutto il Partito Democratico sarà con noi”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome