Home TEMPO LIBERO Fra sogni e storie sospese torna a Ponte Milvio “Libri a Mollo...

Fra sogni e storie sospese torna a Ponte Milvio “Libri a Mollo estate”

libri bar pallotta
foto di repertorio ante PMO

Dal 24 giugno riapre il salotto letterario estivo di Ponte Milvio. Torna infatti la rassegna “Libri a Mollo estate“, organizzata per il terzo anno consecutivo da Libri&Bar Pallotta, che dal 24 giugno al 28 luglio promette appuntamenti per tutti i gusti.

Una iniziativa nata dalla testardaggine di un libraio, anzi il libraio per antonomasia di Ponte Milvio: Carmelo Calì. E’ grazie a lui se nomi importanti della letteratura italiana o grandi firme di quotidiani nazionali sono approdati a Libri a Mollo.

Carmelo, deus ex machina della manifestazione, è il vero ideatore, il saggio promotore, l’attento organizzatore, insomma il vero regista dell’iniziativa che condivide con Daniele Testoni la soddisfazione e il piacere di trasformare ogni settimana quell’angolo di Ponte Milvio in un salotto letterario dove si ascolta e si dibatte di tutto, dai grandi temi di attualità ai piccoli sogni di ogni giorno.

Riparte anche quest’anno dunque e riparte alla grande. Venerdì 24 giugno, alle 21, inaugura la rassegna Cristina di Canio che nel 2010 ha rinunciato a un posto fisso per realizzare il suo sogno, aprire Il Mio Libro di Cristina Di Canio a Milano, oggi una delle librerie indipendenti più conosciute in Italia, anche attraverso iniziative come “il libro sospeso” e gli “incontri al buio” con gli autori per la rassegna Segreta è la notte.

Con Cristina di Canio ci sarà anche Stefano Sgambati, una delle firme più interessanti nella rosa degli autori italiani moderni.

“Con Cristina – dichiara Carmelo Calì – condividiamo tante speranze, intenti, entusiasmo, obiettivi e passione per il lavoro di librai. Ma Cristina è molto più che una libraia e ci racconterà tutto parlandoci del suo libro “La libreria delle storie sospese” edito da Rizzoli.”
E quale altro titolo meglio poteva coniugarsi con lo spirito di Libri a Mollo estate?

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome