Home POLITICA Giuseppe Mocci, candidato Presidente del XV Municipio per Marchini Sindaco

Giuseppe Mocci, candidato Presidente del XV Municipio per Marchini Sindaco

giuseppe mocci 2

messaggio-politico21Il 5 giugno ci recheremo alle urne per scegliere il nuovo Sindaco ed il nuovo presidente del XV Municipio. Dopo la tempesta giudiziaria che si è abbattuta in Campidoglio con mafia capitale e la “traumatica esperienza” Marino, Roma ha la possibilità di rinascere e di riconquistare quella dignità e quel rispetto che merita, come città famosa in tutto il mondo per la sua storia millenaria e per il suo grande patrimonio artistico e culturale.

Dopo tre anni di governo della sinistra, decaduto per scioglimento anticipato, è ora di voltare pagina e di ricominciare, avviando un percorso di rinnovamento indispensabile per garantire ai cittadini servizi di qualità adeguati. Se il governo di sinistra in Campidoglio non ha brillato per capacità ed azioni concrete, quello alla guida del nostro Municipio è risultato ancora più statico e inaffidabile.

Basta ricordare la Torretta Valadier a Ponte Milvio mai aperta in questi tre anni, i locali di Via del Podismo lasciati ad uno stato di degrado e abbandono, oppure al parcheggio di Ponte Milvio che in quest’ultimo anno è stato lasciato in preda a parcheggiatori abusivi. Anche in questo caso è mancata la capacità da parte di chi governa di emettere subito il bando pubblico per un nuovo affidamento dell’area.

L’elenco dei risultati negativi è lungo, basta ricordarne alcuni come ad esempio l’aumento del costo delle strisce blu +50%, il costo degli asili nido aumento +11,2%, il costo del trasporto scolastico aumentato +164%, il bilancio municipale tagliato del 40,1%, il trasporto pubblico che ha subito un taglio, solo nel nostro Municipio, di 1,9 milioni di Km annui.

Andare a votare il 5 giugno significa decidere e scegliere il proprio futuro perché esprimere il proprio consenso è l’unico modo per cambiare il volto alla città di Roma e al nostro Municipio. Per aiutarmi ad essere eletto Presidente del XV Municipio basta tracciare un segno di croce sul mio nome e cognome (Giuseppe Mocci), già stampato sulla scheda rosa. Inoltre è possibile barrare uno dei 5 simboli che mi appoggiano.

Principali punti programmatici

Il Municipio Roma XV, con circa 160 mila abitanti, ha una superficie territoriale pari alla città di Milano e presenta un territorio estremamente eterogeneo, con realtà abitative diverse tra loro. Di seguito i principali punti programmatici per far fronte alle problematiche del nostro territorio.

Sicurezza

La sicurezza dei cittadini è sempre stata una nostra priorità e continuerà ad esserlo con la nuova amministrazione. Continueremo ad affrontare il problema degli insediamenti abusivi di nomadi sul territorio, chiedendo alle forze dell’ordine preposte di intensificare i controlli. Ci impegneremo a riattivare il progetto “Quadrilatero”, uno strumento utile per monitorare il territorio, in collaborazione con le associazioni di volontariato. Investiremo sulla sicurezza stradale attraverso il potenziamento della segnaletica orizzontale e la realizzazione di nuovi marciapiedi. Ci impegneremo a richiedere agli organi preposti il potenziamento degli impianti di illuminazione pubblica.

Mobilità e Trasporti

Le problematiche relative alla mobilità e ai trasporti rappresentano questioni che gran parte dei cittadini affrontano quotidianamente. Muoversi in automobile o con i mezzi pubblici è diventato molto difficile, soprattutto dopo i forti tagli fatti dall’amministrazione Marino negli ultimi tre anni. L’obiettivo primario è quello di chiedere all’Amministrazione Capitolina il potenziamento dei mezzi pubblici e l’istituzione di nuove linee di autobus nei quartieri in via di espansione. Ci attiveremo per accelerare l’iter di chiusura dell’anello ferroviario nel tratto mancante (da Vigna Clara a Via Salaria). Sarà nostra premura sollecitare agli organi preposti la realizzazione della strada di collegamento Cassia Bis/Via di Grottarossa e la realizzazione del prolungamento della Braccianese Bis fino al GRA al fine di risolvere il problema del traffico su Via Cassia.

Lavori Pubblici, Urbanistica, Ambiente e Grandi Parchi

I Lavori Pubblici insieme all’Urbanistica e ai Grandi Parchi costituiscono un importante e delicato settore a cui la Pubblica Amministrazione deve porre particolare attenzione. Il nostro principale obiettivo è quello della messa in sicurezza delle strade di competenza del XV Municipio e la sollecitazione agli organi preposti di interventi sulla grande viabilità, di competenza dell’amministrazione centrale.

Ci impegneremo a seguire e sollecitare la chiusura dell’iter procedurale per la realizzazione dei collettori fognari di La Storta, Isola Farnese, Cerquetta, La Giustiniana, Borgo S. Isidoro, delle aree limitrofe al Borgo di Cesano e delle zone dove ricadono i due consorzi di Via Anguillare (Osteria Nuova).

Inoltre, sarà nostra premura chiedere con urgenza l’attivazione della rete idrica e fognaria di Via Baccanello e strade limitrofe.

Grande attenzione sarà rivolta a tutte quelle strade che ancora mancano dell’illuminazione pubblica al fine di rendere i nostri quartieri più sicuri.

Inoltre ci attiveremo per la realizzazione di ulteriori impianti di raccolta delle acque meteoriche, al fine di ovviare al problema degli allagamenti. Interventi importanti riguarderanno l’edilizia pubblica, con particolare riguardo alla manutenzione delle strutture scolastiche e dei centri anziani.

Per quanto riguarda l’Urbanistica ci attiveremo per sollecitare l’approvazione definitiva dei Piani di Recupero (aree ex abusive da recuperare) che potrà consentire la realizzazione delle opere di urbanizzazione mancanti e dei Programmi Integrati della Città da Ristrutturare. Inoltre, ci impegneremo per risolvere le varie problematiche dei Piani di Zona e delle Zone “O” del nostro Municipio.

Altro tema importante, che sarà seguito con particolare attenzione, è quello della tutela e valorizzazione dei nuclei storici presenti nel nostro territorio (Borgo di Cesano, Borgo di Isola Farnese, Ponte Milvio) e le aree di interesse archeologico e ambientale del Municipio.

Per quanto riguarda l’Ambiente e Grandi Parchi presenti nel nostro territorio sarà nostra cura sollecitare la chiusura definitiva del piano d’Assetto del Parco di Veio, già pubblica dalla Regione Lazio nel 2012 e sollecitare la pubblicazione, da parte della Regione Lazio, del Parco Bracciano–Martignano. Sarà nostra cura, inoltre, intervenire per incrementare gli interventi manutentivi per le aree verdi.

Attività Produttive

In collaborazione con l’amministrazione centrale siamo pronti a potenziare le misure di sostegno al tessuto economico delle imprese commerciali romane che costituiscono, anche dal punto di vista occupazionale, una straordinaria risorsa economica per la città. Individueremo, d’intesa con le associazioni di categoria, strumenti e misure per lo sviluppo delle piccole e medie imprese, in particolare quelle operanti nei settori del commercio, dei servizi, del turismo e dell’artigianato.

Politiche Sociali

Le politiche sociali saranno al centro della nostra attenzione; adotteremo interventi di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, garantendo e promuovendo maggiori servizi di sostegno alle famiglie. Particolare attenzione sarà rivolta ai minori, con il potenziamento dei servizi e degli interventi finalizzati sia alla prevenzione che alla risoluzione dei disagi. Saranno confermati e potenziati i Centri Estivi per i bambini. Sarà necessario programmare misure di sostegno al reddito e all’emergenza abitativa per le persone che si trovano nella difficoltà di sostenere il pagamento di un affitto. Garantiremo tutti i servizi essenziali, come ad esempio l’assistenza domiciliare ai disabili ed il potenziamento dei servizi per l’autonomia e l’integrazione degli alunni disabili.

Sport e Cultura

L’attività sportiva ha un valore sociale molto alto, perché educa, forma il carattere e contribuisce a favorire la salute fisica. Riteniamo sia opportuno mettere in campo tutte le iniziative per aiutare concretamente il mondo dello sport del nostro Municipio, col rilancio e la valorizzazione degli impianti sportivi presenti nel nostro territorio, sia pubblici che privati, e delle attività sportive nelle palestre scolastiche, mediante progetti volti a migliorare le strutture. Obiettivo la promozione e la realizzazione di eventi sportivi, attraverso una sinergia tra amministrazione e associazioni sportive private, per la promozione della pratica sportiva in tutto il Municipio. Per quanto riguarda la cultura puntiamo sulla valorizzazione e sulla fruizione del patrimonio storico artistico e culturale, e sulla riscoperta della storia del nostro territorio, da conoscere e diffondere. Ciò deve rappresentare uno dei principali obiettivi da affrontare nell’ambito delle politiche culturali. Continueremo a batterci per il riconoscimento del percorso della Via Francigena della “Variante dei Laghi” che passa per i borghi storici di Cesano e Isola Farnese. Ci impegneremo da subito per la riapertura della Torretta Valadier come polo espositivo dove sarà possibili realizzare progetti e iniziative culturali.

Trasparenza e Partecipazione

Sarà nostra premura dare continuità alla pubblicazione degli atti amministrativi sul sito municipale. Gli atti devono essere disponibili e fruibili. Riteniamo che la trasparenza si concretizzi anche e soprattutto lavorando in sinergia con i cittadini. Al riguardo proponiamo di organizzare il territorio municipale in macroaree dove ogni Assessore della mia giunta sarà il referente diretto. Secondo questo nuovo modello organizzativo, quindi, gli Assessori saranno delegati sia per materia, così come previsto dalla normativa, sia per porzione di territorio. Al riguardo intendiamo proporre al nuovo Presidente del Consiglio e alla Conferenza dei Capigruppo di convocare un consiglio l’anno su ognuna delle macroaree, come momento importante di confronto e partecipazione per ogni determinata area tra amministrazione, comitati e singoli cittadini.

messaggio-politico21

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ho trovato su facebook un filmato della recente assemblea cittadina ( organizzata dal comitato alluvionati 31 Gennaio) con candidati a Presidente del Municipio XV, sul problema delle alluvioni che periodicamente interessano il quartiere di Prima Porta. Lei non ha preso parte all’incontro inviando un giovane candidato che non aveva neanche ricoperto il ruolo di consigliere in questi ultimi anni e anche per questo è risultato completamente inadatto ad affrontare quel dibattito con gli altri candidati alla Presidenza. In questi ultimi 3 anni di consiliatura, l’alluvione di Prima Porta del 31 Genn. 2014 ha rappresentato uno dei avvenimenti più rilevanti, purtroppo, che si sono verificati nel Municipio. Credo che anche gli altri candidati alla presidenza avessero impegni elettorali con amici e sostenitori eppure hanno partecipato all’incontro con i cittadini su un tema così sentito per l’intero quartiere. Inoltre nel suo programma elettorale sopra esposto Lei non cita minimamente la messa in sicurezza idraulica di Prima Porta e Labaro e allora viene da chiedersi se per lei Prima Porta e la sicurezza dei cittadini siano una priorità o meno.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome