Home PRIMA PORTA Prima Porta, l’IC Karol Wojtyla eccelle in musica poesia e canottaggio

Prima Porta, l’IC Karol Wojtyla eccelle in musica poesia e canottaggio

ic karol wojtyla

Chiudono l’anno in bellezza; dopo aver vinto il concorso musicale e quello di poesia, oggi, dopo due giornate di gare, sono arrivati secondi aggiudicandosi la coppa d’argento alla gara nazionale dei campionati studenteschi di canottaggio.

Sono i ragazzi della scuola media dell’Istituto Comprensivo Karol Wojtyla di via Concesio a Prima Porta. L’Istituto ha partecipato a dei bandi e ogni classe ha deciso insieme al proprio professore referente, la materia da approfondire così da portarla alle varie competizioni. La seconda media ha lavorato sulla poesia, sulla musica ha lavorato la terza media e i ragazzi che hanno partecipato alla competizione sportiva sono stati invece scelti dalla Federazione Italiana Canottaggio.

A raccontarci le imprese della scuola è la professoressa Sabrina Dammicco, insegnante di lettere e responsabile dei rapporti con l’esterno.
“Il 23 maggio siamo arrivati primi, nell’ambito della Sezione Istituti Comprensivi, al concorso musicale indetto della Regione Lazio “Un brano contro le mafie ” con “You better care”.

“Il 25 maggio durante la cerimonia conclusiva del Premio di poesia Calamandrei riservato alle scuole medie e superiori di Roma nord, siamo stati premiati nella sezione dedicata alla Scuola superiore di primo grado, arrivando al primo posto con la poesia “Inverno” e al terzo posto con la poesia “Foglia di autunno”.

E non è tutto. La scuola poi, arrivata prima ai campionati regionali studenteschi di canottaggio si è classificata seconda alla gara nazionale che si è appena conclusa al Salario Sport Village dove gli equipaggi, venuti da scuole di tutta Italia, hanno gareggiato nelle giornate del 30 e del 31 maggio.

Un ottimo risultato quello della nostra scuola di Prima Porta che con quattro vogatori maschi ed un timoniere femmina ha ottenuto il miglior secondo tempo.

“La competizione a tutti i livelli, quando è ben indirizzata, stimola la creatività e porta al raggiungimento di ottimi risultati”, conclude la professoressa Dammicco, e i risultati dei suoi ragazzi le danno ragione.

Valentina Ciaccio

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome