Home CRONACA Sgominata banda di rapinatori: l’ultimo colpo a Vigna Clara

Sgominata banda di rapinatori: l’ultimo colpo a Vigna Clara

Carabinieri prima porta

Sgominata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma una banda formata da quattro persone che fra ottobre 2014 e ottobre 2015 avevano messo a segno 11 colpi in altrettante banche per un bottino di oltre un milione di euro.

Tre rapinatori sono romani, rispettivamente di 28, 51 e 53 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine. Il quarto, un pregiudicato di Ladispoli, non è finito in manette per le precarie condizioni di salute in cui si trova.
I tre romani erano stati infatti già arrestati in flagranza di reato il 22 ottobre 2015 mentre stavano per mettere a segno un colpo presso il Monte dei Paschi di Siena di via Pompeo Neri a Vigna Clara.

Quel giorno, i tre rapinatori, da tempo sorvegliati dai Carabinieri, dopo aver lasciato in strada uno scooter rubato da usare per la fuga, si erano appostati di primo mattino all’esterno della banca.   All’arrivo del direttore, due avevano impugnato la pistola ed indossato parrucche e guanti mentre il terzo si era invece sistemato in posizione defilata per svolgere le funzioni di “palo”. Un istante dopo l’intervento dei Carabinieri scongiurava la rapina.

Dopo l’arresto, i tre erano stati trovati in possesso di due pistole mentre in tasca avevano delle fascette in plastica, utilizzate dai malviventi in precedenti rapine per immobilizzare gli impiegati della banca. Uno dei tre era in possesso di un multiscanner impostato sulle frequenze delle forze dell’ordine.

Le indagini hanno dimostrato che le rapine avvenivano con cadenza mensile e tutte con la stessa tecnica. Tre rapinatori aspettavano l’arrivo del direttore della filiale per costringerlo a farli entrare con la minaccia delle armi. Poi aspettavano i dipendenti, che venivano legati con le fascette in plastica e chiusi in una stanza. Infine, all’apertura temporizzata delle casseforti le svuotavano e si davano alla fuga mentre il complice di Ladispoli li seguiva a distanza con lo scanner, avvisandoli dell’eventuale arrivo delle forze dell’ordine.

Le rapine sono state commesse fra l’ottobre del 2014 e l’ottobre 2015. Diverse le banche rapinate a Roma Nord: oltre al Monte dei Paschi di Siena di Vigna Clara, anche il Credito Valtellinese di via Orti della Farnesina, la Banca Credem di via Flaminia e la Banca Marche in via Antonio De Viti De Marco.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome