Home VIGNA CLARA Vigna Clara, al via la risistemazione di Largo Belloni

Vigna Clara, al via la risistemazione di Largo Belloni

largo belloni

Venerdì 20 maggio, a Vigna Clara, partono i lavori di risistemazione di Largo Belloni. L’intervento è stato pianificato a seguito di una proposta di risoluzione approvata in sede di consiglio municipale e incentrata sulla necessità di modificare la viabilità di Largo Belloni e regolamentarne l’area di sosta.

La zona in questione è infatti prevalentemente utilizzata come area parcheggio, che però risulta essere priva di regolamentazione. Ciò comporta che l’area, essendo caratterizzata da una limitata estensione e da una carenza di parcheggi, spesso risulta interessata  da fenomeni di sosta selvaggia che creano serie ripercussioni alla viabilità di Via di Vigna Stelluti, generando congestioni e intensi flussi di traffico che a volte paralizzano anche l’incrocio tra Vigna Stelluti e Corso Francia.

A comunicarlo è Daniele Torquati, presidente del XV Municipio, spiegando che “il progetto di risistemazione prevede la realizzazione di un prolungamento del marciapiedi con delimitazione fisica dell’area di sosta, che in tal modo sarà regolamentata e comporterà un alleggerimento del flusso del traffico. I lavori si protrarranno per una settimana, salvo avverse condizioni meteorologiche.”

“Esprimo la più viva soddisfazione per l’inizio imminente dei lavori che interesseranno l’area di sosta di Largo Belloni.” Così commenta la notizia  Sara Martorano, Candidata Lista Civica per Giachetti al Municipio XV ricordando che il progetto è nato in seguito di una proposta da lei sottoposta al Consiglio Municipale a fine 2014.

“Da troppo tempo infatti l’area in questione è interessata da fenomeni di sosta selvaggia, derivati dalla mancanza di una regolamentazione della sosta. La situazione, oltre a creare disagi consistenti per la viabilità, incoraggia l’utilizzo indiscriminato dello spazio come parcheggio, ma non solo: la particolare conformazione del Largo facilita le infrazioni e le manovre contromano, costituendo un fattore di pericolo per la sicurezza stradale. Sono lieta quindi che la mia proposta – conclude Martorano – che ho redatto anche grazie alle segnalazioni dei cittadini e dei comitati di quartiere che ho ascoltato in diverse occasioni, abbia dato i risultati che speravo: il progetto infatti permetterà di ripristinare la legalità all’interno del parcheggio, delimitare l’area di sosta e decongestionare il traffico nel quadrante.”

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Sostenere che la causa degli ingorghi su via di Vigna Stelluti sia la mancata regolamentazione della sosta in largo Belloni è come sostenere che il rimedio per la fame nel mondo è aumentare la produzione del tartufo. Il vero problema è causato dalla permanente ed impunita sosta in doppia fila nel tratto tra largo Belloni e largo di Vigna Stelluti. Anche in questo spazio un problema viene creato dalla svolta a sinistra verso piazza Carli.
    Comunque benvenuta la “risistemazione”, rimaniamo in attesa di vedere qualcuno che faccia rispettare il Codice della Strada (e della buna educazione) agosto zero. Anzi, con incassi dal emulate.

  2. Misteri delle tastiere e dei correttori automatici… il commento si doveva chiudere così: ” A costo zero, anzi con gli incassi delle multe”.

  3. Concordo con SorChisciotte, aggiungo come si dice in gergo una bella marchetta elettorale…, vorrei solo porre una domanda : tutte le risoluzioni presentati su problemi di viabilità hanno avuto la stessa attenzione e realizzazione?

  4. E’ vero, in via di Vigna Stelluti è un caos continuo. Auto in doppia fila dalla mattina alla sera e mai che si veda un vigile a sanzionare quelli che non hanno voglia di cercare un posto come si deve e fare quattro passi.

  5. Lo stesso può dirsi a piazza Monteleone di Spoleto e Via Bevagna. Auto in sosta in doppia fila, in curva e agli stop per non parlare della sosta dei Pullman davanti all’albergo che bloccano il traffico di Via Città della Pieve, a senso unico, e impediscono di uscire dal Quartiere.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome