Home CRONACA Continua la protesta dei bus periferici. Domani sciopero di 4 ore

Continua la protesta dei bus periferici. Domani sciopero di 4 ore

fermata bus

Continua la protesta dei lavoratori del Consorzio Tpl che gestisce le oltre cento linee bus periferiche di Roma. Da tre mesi sono senza stipendio, nonostante tutte le assicurazioni avute negli ultimi novanta giorni.

Questa mattina dal deposito della Maglianella sono usciti in servizio solo 4 mezzi su 170, mentre da quello di via Raffale Costi 17 su 350 vetture. “Siamo allo stremo, siamo entrati nel terzo mese senza stipendio, l’azienda ci ha dato un acconto di 700 euro la scorsa settimana, non sappiamo come andare avanti” dicono gli autisti.

La protesta, che sfocerà domani in uno sciopero di 4 ore, ha penalizzato nella giornata odierna in particolar modo il quadrante nord-ovest della capitale.

“Non si può andare avanti così. Una situazione insostenibile per i lavoratori” esclama su facebook Valerio Barletta, presidente del XIV Municipio, invocando l’intervento del commissario di Roma Capitale, prefetto Tronca, affinchè Roma Tpl sia commissariata e il servizio venga affidato all’Atac “in attesa di una nuova gara con un soggetto più affidabile”.

A Barletta fa eco Daniele Torquati, presidente del XV: “intendo esprimere la mia solidarietà agli autisti per la mancata erogazione degli stipendi ma nello stesso tempo faccio un appello al Commissario Tronca affinché intervenga presso Roma TPL per la risoluzione del problema, anche con misure drastiche se si riterranno necessarie. Domani è previsto un nuovo sciopero di 4 ore da parte di TPL: è intollerabile che i cittadini debbano subire ancora le conseguenze di una pessima gestione da parte della dirigenza di Roma TPL.”

Riunione d’urgenza. Ai lavoratori che incrociano le braccia una risposta forse arriverà questa sera, apprendiamo infatti che è stata convocata d”urgenza, per le 19, una riunione in prefettura.

La situazione. Nel frattempo, l’Agenzia per la Mobilità rende nota la situazione.
Le linee che viaggiano regolarmente sono 339 – 022 -054 – 340 – 503 – 013 – 013D – 502 -660 -710 -044 -048 -049-053 – 055-056 -059 -314 -349 -404 -437 -702 -721 -764 -767 -032.
Quelle che viaggiano meno regolarmente sono 444 -039 -040 -041 -042 -505 -057 -078 -663 -771 -720 -777 -088 -028 -226 -235 -343 -344 -445 -447 -543 -546 -548 -552 -557 -657 -665 -982 -051 -213
Ma tante sono le linee soppresse. In particolare 030 -036 -778 -C1 -08 -011 -017 -018 -023 -024 -025 -027 -031 -035 -037 -066 -135 -701 -701L -703L -711 -787 -808 -908 -C19 – 086 -146 – 441 -763 – 775 – 889 – 892 -907 – 912 -992 – 993 – 999- 041- 985- 998

Lo sciopero. A meno di ripensamenti domani si terrà la protesta indetta da Cgil, Cisl, Uil e Sul. Sarà di quattro ore, dalle 8,30 alle 12,30 e coinvolgerà tutte le 104 linee di bus gestite da Roma Tpl.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome