Home VALLE MURICANA Valle Muricana, domenica torna il centro mobile di raccolta AMA

Valle Muricana, domenica torna il centro mobile di raccolta AMA

Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti

Centro mobile AMA

Domenica 3 aprile dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso via di Valle Muricana (km 5), angolo via Dolzago.

Lo rende noto Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del XV Municipio.

Per ancora chi non lo conoscesse, il Centro Mobile di Raccolta è un’isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino.

Nel container principale è possibile conferire schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica.

In quello ausiliario è possibile lasciare rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici.

Nel pieno rispetto ambientale l’illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda.

Ribera così commenta l’iniziativa della prossima domenica: “Proseguono gli appuntamenti con i Centri Mobili di Raccolta in collaborazione con AMA a Valle Muricana, in attesa dell’inizio della Raccolta Differenziata Porta a Porta. Il servizio dei Centri Mobili, istituito dall’amministrazione del Municipio Roma XV per la prima volta, si è rivelato in questi mesi estremamente utile per i cittadini. Per questo continuiamo e continueremo a garantirlo”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ma siamo alle solite, andate sulla Cassia bis, un servizio di striscia la notizia vi fa vedere chiaramente quelle che sono le discariche abusive a cielo aperto, e bene si, questa gente che puntualmente scarica in questi posti e gente che viene servita dalla nuova linea dell’Ama con i vari servizi porta a porta ecc ecc, ma fatemi il piacere questi bei servizi venduti come unica linea da seguire sono serviti solo a far ingrassare qualche azienda, come quella che ha realizzato i cassonetti da consegnare alle famiglie e a i vari condomini, ma tutti i soldi già investiti nei mega camion, dove sono andati a finire? Create invece delle zone verdi con i cassonetti sotterranei apribili con carta ricaricabile, così per ogni utente sapete dove scarica e cosa scarica e per i furbetti dello scarico selvaggio, mettete nelle piazzole una video sorveglianza che tramite le riprese scaricate su di un server, gli stessi potranno essere denunciati per reati vari e sanzionati pesantemente, toccate le tasche dei disonesti e non quelle degli onesti. Fate delle cose che servano e snelliscano la vita quotidiana, c’è gente che vive in case piccole e tutti quei contenitori non sa dove metterli, ma tanto a chi mangia di qua e di là non gli importa nulla, i miliardi ormai gli hanno messi in banca.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome