Home LABARO Labaro, grande successo della prima festa di primavera

Labaro, grande successo della prima festa di primavera

festa primavera labaro

“Oggi a Labaro gli alunni dell’IC Largo Castelseprio e dell’IC di Via Baccano hanno dato vita alla prima festa di primavera. L’iniziativa, patrocinata dal Municipio XV e organizzata con grande impegno da un cartello di associazioni tra cui Verde Labaro, Pedibus Labaro e Legambiente, ha il merito di riaffermare la centralità e il valore delle aree attorno alla biblioteca comunale e della fontana monumentale, dove si sono organizzati interventi di decoro e un bel progetto di orti e giardini condivisi”.

Così commenta l’evento Gina Chirizzi, presidente del Consiglio del Municipio XV, aggiungendo che, a nome del Consiglio, vuole ringraziare “tutti gli organizzatori per il grande e sempre disinteressato lavoro portato avanti in questi anni, teso a difendere e valorizzare i beni comuni di una periferia che non si arrende al degrado.”

“La partecipazione attiva dei cittadini, di Giada, Daniela, Alessandra, Cecilia, Vito e tutti gli altri è la principale infrastruttura che rende il nostro quartiere speciale. E’ anche grazie al loro stimolo – continua Chirizzi – che sono riuscita a far realizzare il collegamento pedonale e la sistemazione dell’ingresso alla biblioteca, la recinzione degli spazi pubblici e la totale riattivazione e riqualificazione della fontana monumentale, alla quale gli studenti delle nostre scuole sono molto attaccati. Oggi Labaro – conclude – a chi in questi anni si è mobilitato per l’abbattimento della fontana ha risposto con un sorriso.”

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. Non ho motivo di dubitare dei meriti “personali” che rivendica la Consigliera Chirizzi, relativamente alla riqualificazione della fontana e aree limitrofe. Quello che invece mi pare di cattivo gusto e in perfetta continuità con un certo modo di fare politica che aveva caratterizzato anche la precedente giunta a guida centrodestra, è il ricorso alla “prima persona singolare del verbo essere ” per annunciare al mondo che quanto realizzato dall’amministrazione (opera pubblica o altro) è merito di questo o quel singolo consigliere. Quando la Cons. Chirizzi dichiara “sono riuscita a far realizzare…” ricorda tanto i vecchi politicanti che dicevano “guardate che è solo grazie a me che è stato possibile fare questa o quella determinata cosa …”. La Chirizzi in qualità di Presidente del Consiglio e , quindi, di ” super partes”, avrebbe tutto il diritto di rivendicare i meriti del Municipio in quanto entità politico amministrativa nel suo insieme, magari sottolineando anche il suo impegno per il raggiungimento di un certo obiettivo. Avrebbe potuto (e dovuto) altresì citare il ruolo dell’assessore competente in materia di Lavori Pubblici del Municipio, la cui presenza altrimenti non si giustifica se poi le opere pubbliche le realizza il Presidente del Consiglio. Forse penserà che queste siano solo sfumature di correttezza istituzionale, invece si tratta di un modo serio di riavvicinare la politica ai cittadini e non i cittadini al politico di turno. Ma comprendo che le elezioni si avvicinano e ognuno corre per se stesso…

    • Gentile Ghino, l’intervento di riattivazione e riqualificazione della fontana è stato fatto dal dipartimento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana, non dal Municipio. Una cosa che ho seguito personalmente e sollecitata a gran voce dai cittadini che organizzarono una giornata di pulizia e decoro delle aree di pertinenza.

      gina Chirizzi

  2. “… lavoro portato avanti in questi anni, teso a difendere e valorizzare i beni comuni di una periferia che non si arrende al degrado”….
    stiamo scherzando vero? accendere una fontana significherebbe questo?
    bastava andare qualche metro più avanti ed ammirare in tutto il suo splendore la valorizzazione che è stata lasciata al quartiere nell’ex parco Colli D’oro, un monumento all’incapacità di gestire (destra e sinistra) il bene comune.

    • Gentile Pasquale, confermo quanto ho dichiarato. Le associazioni che hanno organizzato la festa di primavera in questi anni si sono distinte per la qualità delle iniziative promosse. Dal pedibus alle gionate di decoro. Rispetto alla tragedia del palazzetto dello sport spero proprio che non voglia dare la responsabilità ai cittadini.

      Gina Chirizzi

      • Ci mancherebbe, chi ha mai detto questo, anzi, i cittadini in questa faccenda sono la parte offesa, le colpe sappiamo bene di chi sono.

  3. Non solo ex Parco Colli D’ Oro. Voglio ricordare il degrado del manto stradale e il traffico causato dalle macchine lasciate in doppia fila , davanti ai bar negozi di ferramenta farmacia (Chiedere Autisti 022 o 039 ) e cosi via . Sarebbe sufficiente, un po’ di buon senso da TUTTI NOI , con L’aiuto di Tutto il XV municipio.

  4. Gentile Chirizzi, il fatto che i lavori di riqualificazione siano opera del Dipartimento e non del Municipio non cambia la sostanza del discorso e delle mie osservazioni …anzi..non trattandosi di lavori eseguiti direttamente dal municipio in cui Lei riveste un ruolo, avrebbe dovuto, a maggior ragione, usare toni meno personalistici sui meriti di quanto realizzato. Magari specificando sin da subito che si trattava di opere del Comune di Roma e per le quali semmai “il municipio” aveva svolto iniziative di sollecitazione attraverso i suoi organi ( Presidenza, assessorato e magari il Consiglio se vi erano risoluzioni in tal senso).

  5. Bellissima iniziativa mio figlio vi ha partecipato con la sua scuola baccano è una 3 e si sono divertiti tanto .Ce ne fossero più spesso di queste iniziative. Grazie da parte di noi mamme

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome