Home TEMPO LIBERO Giovani archeologhe alla scoperta del patrimonio del XV

Giovani archeologhe alla scoperta del patrimonio del XV

vecchia via flaminia

Il Municipio XV rende noto che, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina e Sapienza Università di Roma, ha organizzato due giornate all’insegna della cultura: nell’ambito degli eventi, gratuiti e aperti a tutti, verranno presentati gli elaborati di laurea di due giovani archeologhe che hanno scelto per le proprie tesi argomenti riguardanti il ricco patrimonio del Municipio XV.

Le tesi sono state svolte presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità di Sapienza Università di Roma, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina che ha promosso tali studi nell’ambito del proprio compito di conoscenza e valorizzazione dei Beni culturali della città di Roma.

Il primo incontro, che si terrà il 18 marzo alle ore 18.00 presso la Sala del Consiglio del Municipio XV in Via Flaminia 872, vedrà la presentazione della tesi di Margherita Bartoli dal titolo “Dal centro alla periferia. Un progetto per la valorizzazione dei beni culturali nel XV Municipio del Comune di Roma”, che ha come relatore il professore Stefano Tortorella e che si configura come una vera e propria mappatura del patrimonio culturale del XV.

“Il progetto – spiega Margherita Bartoli – ha avuto come obiettivo la raccolta, la gestione di documentazione (fotografica, archivistica e bibliotecaria) e la creazione di strumenti finalizzati alla promozione e valorizzazione del patrimonio culturale del XV Municipio. L’indagine è stata circoscritta all’area tra Ponte Milvio, la via Flaminia fino a Malborghetto e la Cassia fino alla sua intersezione con il Raccordo Anulare.”

TESI
calendario dei due incontri

Il secondo incontro si terrà l’8 aprile alle ore 18.00 presso la Scuola Massimo Gizzio in Via Morro Reatino e vedrà la presentazione dell’elaborato di Chiara Cicone dal titolo “Il Sepolcro cosiddetto dei Veienti: rilievo e analisi per l’interpretazione”, che ha come relatrice la professoressa Alessandra Ten e che analizza l’area archeologica del Parco Papacci.

“La mia tesi è dedicata al Sepolcro dei Veienti – afferma Chiara Cicone – La ricerca ha previsto il rilievo diretto e strumentale della struttura, al fine di documentarne lo stato attuale dei resti e ipotizzarne le fattezze originarie. Un’attenzione particolare è stata data anche all’antica via Veientana, lungo la quale sorge il Sepolcro.”

Gli incontri, che prevedono la partecipazione del Sovrintendente Claudio Parisi Presicce, dei due relatori delle tesi e di Francesco Maria Cifarelli, funzionario della Sovrintendenza Capitolina che di entrambe è stato correlatore, sono stati voluti dall’amministrazione del Municipio Roma XV, per coinvolgere la cittadinanza nella conoscenza del proprio territorio.

“Abbiamo richiesto alla Sovrintendenza Capitolina e all’Università di organizzare questi appuntamenti, perché pensiamo che siano occasioni preziose per far conoscere ai cittadini, alle associazioni e ai comitati locali le bellezze del nostro territorio – dichiarano Alessandro Cozza, Vicepresidente e Assessore alla Cultura, ed Elisa Paris, Assessore all’Urbanistica, del Municipio Roma XV – Ringraziamo le due giovani studiose per aver scelto il nostro municipio come argomento di tesi e per aver accettato il nostro invito a parlarne in pubblico. Invitiamo dunque tutti a partecipare ai due incontri.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome