Home ATTUALITÀ Il Teatro Olimpico è indenne e “indenne sarà il nostro pubblico”

Il Teatro Olimpico è indenne e “indenne sarà il nostro pubblico”

crolloflaminio2401.jpgA seguito del crollo parziale del palazzo situato al civico 70 di lungotevere Flaminio, avvenuto nelle prime ore del 22 gennaio, il Teatro Olimpico – così come il bar e la libreria adiacenti – è chiuso e lo spettacolo di Max Giusti ha trovato ospitalità al Teatro Brancaccio. Oggi, 26 gennaio, la Direzione del Teatro ha diramato un comunicato stampa in cui si afferma che “esso sarà assoggettato alla situazione di inagibilità di fatto solo fino alla rimozione delle macerie”.

“Il Teatro Olimpico, a seguito di quanto accaduto, esprime innanzitutto solidarietà e partecipazione a chi è rimasto senza casa e a tutti coloro che stanno subendo i danni di questa situazione”, così inizia il comunicato stampa della Direzione dell’Olimpico che, poi, precisa che il teatro stesso “sarà assoggettato alla situazione di inagibilità di fatto solo fino alla rimozione delle macerie”.

Nel comunicato, infatti, si legge che “esso non ha subito alcun danno alla struttura e conseguentemente non è stato sottoposto a sequestro, come purtroppo la parte di immobile al lungotevere Flaminio n.70 che è stata danneggiata”, prima che si concluda con un auspicio: “cercheremo di riprendere l’attività al più presto, confidando anche nella solidarietà e nell’aiuto dei teatri romani, e nella pazienza dei nostri spettatori, abbonati e amici: il Teatro Olimpico è indenne e indenne sarà il nostro pubblico”.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. @Paola, di seguito il comunicato stampa diramato oggi dal Teatro Olimpico e dall’Accademia Filarmonica Romana su quanto da lei chiesto:

    “Confermato lo spettacolo dei Momix dal 10 al 21 febbraio con spostamento al TEATRO ITALIA in Via Bari 18.

    La prestigiosa compagnia internazionale dei MOMIX sarà in scena a Roma dal 10 al 21 febbraio per l’amato pubblico della capitale che li ha sempre seguiti con affetto.

    Il Teatro Olimpico è attualmente assoggettato alla situazione di inagibilità di fatto solo fino alla rimozione delle macerie a seguito di quanto accaduto all’immobile di Lungotevere Flaminio n°70. Data la momentanea impossibilità ad accedere agli spazi del teatro, Accademia Filarmonica Romana, Teatro Olimpico, Duetto 2000 e MOMIX porteranno lo straordinario spettacolo OPUS CACTUS sul palco del TEATRO ITALIA in Via Bari 18.

    Lo spostamento dello spettacolo in una situazione d’emergenza si rende possibile grazie allo spirito di collaborazione tra la compagnia, l’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro Olimpico e il Teatro Italia. Tutte le parti esprimono innanzitutto solidarietà e partecipazione a chi è rimasto senza casa e a tutti coloro che stanno subendo danni in questo momento.

    Al più presto verranno comunicate online maggiori indicazioni inerenti il cambiamento di sede per coloro che sono già in possesso del biglietto e tutte le modalità d’acquisto dei posti ancora disponibili.

    Per ulteriori informazioni, si prega di contattare dalle ore 10.00 alle ore 16.00 il seguente numero: 333 184 06 37.”

    cordialmente,
    la Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome