Home ATTUALITÀ Sabato di pulizie nei giardini a La Storta e San Godenzo

Sabato di pulizie nei giardini a La Storta e San Godenzo

retake240.jpgNella mattinata di domani sono previste due iniziative di “decoro partecipato”, realizzate grazie all’impegno dei volontari di associazioni e comitati in collaborazione con AMA Roma Spa e l’amministrazione del Municipio XV. Lo rende noto Marcello Ribera, presidente della commissione Ambiente del XV.

La prima iniziativa, che prenderà il via alle 9, è promossa dal Comitato ZETA 51 e dal Comitato Genitori Soglian – Amaldi con l’obiettivo di riqualificare l’area di fronte la Scuola Amaldi, in Via Giacinto Gallina. Una squadra di operatori di AMA Roma Spa sarà presente sul posto per dare il supporto necessario ai volontari.

La seconda iniziativa, promossa dal gruppo Retake Roma – Tomba di Nerone, si terrà alle 9 nel piccolo parco di Via San Godenzo: i retaker provvederanno alla pulizia degli spazi e a ripristinare e ridipingere il muro di cinta del giardino, oggetto di atti vandalici e in stato di abbandono.

“Ringraziamo i comitati promotori, il gruppo Retake Roma – Tomba di Nerone e tutti i volontari per aver organizzato queste importanti iniziative – dichiara Marcello Ribera -. Abbiamo chiesto ad AMA di supportare entrambe le iniziative, mettendo a disposizione le attrezzature necessarie alle attività di decoro. È da tempo che l’amministrazione municipale sostiene e incoraggia attività di decoro partecipato, perché pensiamo che instaurare sinergie positive tra istituzioni e cittadinanza attiva sia il modo migliore per prendersi cura del territorio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

13 COMMENTI

  1. cioè bella iniziativa, ma come funziona questo decoro partecipato? Ama da gli attrezzi e sta a guardare i privati che faticano a pulire, poi Ama ripassa dopo qualche ora e raccoglie i bustoni di spazzatura? fantastico…e io pago la tari…

  2. addirittura..inquietante…
    nei prossimi mesi assisteremo a proclami in vista delle elezioni comunali e municipali, gli uscenti e altri prometteranno mari e monti di interventi di riqualificazione delle periferie, del verde, dell’illuminazione, della viabilità e cosa accadrà secondo voi? tra un anno staremo ancora qui a chiedere un po’ di decoro. bandi, luce sulla Flaminia, regole per la movida…e tutte le solite cose di cui si parla da mesi e anni…questo è avvilente!

  3. Per @DavideB e @Lucio Maria Frizzoni. L’intervento eseguito a San Godenzo è gia’ stato eseguito 2 volte da noi. Finche’ non verranno adottati criteri differenti per i nostri spazi aperti con una vera calendarizzazione di manutenzione non si risolverà nulla. Ottimo l’intervento anche se è sempre strumentalizzato dal Municipio di turno che non rilascia mai vere e proprie convenzioni con un pragramma di manutenzione e con un chiaro progetto di sviluppo e protezione del verde.
    Ve lo dico non per polemica con voi ma perche’ conosco i mie polli.
    Un saluto
    Max PETRASSI

  4. grandissimo rispetto per chi ha partecipato e contribuito ma mi chiedo ? Utilità ? Tra un paio di settimane l’erba sarà ricresciuta, gli spazzi se non gestiti tornano abbandonati e in mano ai vandali… Che programmazione è questa ???
    Tra qualche mese ci saranno le elezioni, che cosa ci dovremmo ricordare di questa giunta municipale ? Io vi consiglierei di darvi una svegliata che forse, molto difficile, ma forse siete ancora in tempo ….

  5. ci ricorderemo che ha fatto tanti proclami e poco ha raggiunto, solo le idrovore a via frassineto..per il resto il nulla…bisogna essere contenti che questo inverno non è piovoso, altrimenti avremmo assistito alla solita inondazione del sottopasso di Tor di quinto…programmazione? cos’è?!

  6. A questo punto aspettiamo il 31 (termine ultimo del bando poco utile di cui abbiamo parlato in altri articoli) e vediamo che succede. Tanto non mi pare ci fili qualcuno qui…

  7. si spera che sulla pagina del municipio sul sito comune verranno pubblicate le manifestazioni di interesse e le relative assegnazioni..per la conoscenza!

  8. Quello sicuramente si, ma tanto anche se fosse sono manifestazioni di interesse a pulire in forma gratuita in aiuto con ama il giardino x o y.
    Poi mi chiedo ma sono obblighi di manutenzione a seguito di richiesta di assegnazione oppure io chiedo di gestire il parco y, quest’estate voglio andare in ferie o non mi va più perché l’erba cresce troppo velocemente o ho trovato di meglio da fare che succede?

  9. E’ proprio questo il problema per me, il fatto che il municipio non può avere nulla a che pretendere con un’associazione, società o privato che svolge (oppure NON svolge) un’attività in forma gratuita. Al massimo toglierebbero l’affido dopo mesi di incuria e lo potrebbe riassegnare sperando di trovare una seconda anima pia….

  10. tutto affidato alla buona volontà del singolo..alla come capita…e se nn sa curare le piante? chi lo verifica e corregge, se ha danni?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome