Home ATTUALITÀ Marino, il dado è tratto

Marino, il dado è tratto

marinoignazio1.jpgIgnazio Marino ha firmato e consegnato le sue dimissioni che diventano ora ufficiali a tutti gli effetti. Il Sindaco, che resterà nelle sue funzioni a pieno titolo per i prossimi venti giorni, le ha consegnate nelle mani di Valeria Baglio, presidente dell’Assemblea capitolina, che così comunica in una nota.

“Ho ricevuto poco fa dal Sindaco di Roma Ignazio Marino la lettera con cui comunica le proprie dimissioni. Le dimissioni, in base all’articolo 53 del TUEL, diventano efficaci trascorso il termine di 20 giorni”.

In base a tale articolo, le dimissioni potrebbero essere infatti revocate entro il ventesimo giorno. In assenza di tale atto, dal giorno successivo s alla guida della macchina amministrativa della capitale gli subentrerà un commissario di nomina prefettizia.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Apprendo che il nostro amato Presidente del Consiglio, che Dio ce lo salvi, dice che la città ha rotto con Marino. Forse qualcuno dovrebbe fargli presente che qua si rischia che la città rompa col Partito Democratico, cosa che non mi farebbe piacere, ma non dovrebbe piacere neanche a lui.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome