Home ATTUALITÀ Atreju 2015 alle Officine Farneto

Atreju 2015 alle Officine Farneto

officine-farneto240.jpgDal 25 al 27 settembre, in via Monti della Farnesina, si terrà Atreju 2015, l’annuale festa dei giovani di destra nata nel 1998 e giunta quindi al suo 18mo compleanno. L’evento si terrà alle Officine Farneto, spazio polifunzionale immerso nel verde di Monte Mario all’interno del Foro Italico.

La manifestazione si terrà “senza bandiere di partito”, ha sottolineato Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, nel presentare questa mattina il calendario delle tre giornate nelle quali sono previste tre interviste: una con il presidente della Lombardia ed ex segretario della Lega Roberto Maroni, una con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e infine l’ultima con la stessa Meloni.

Spazio, nel corso della festa, anche al confronto con idee diverse da quelle di FDI, con ospiti politici come Matteo Orfini (PD), Giovanni Toti e Renato Brunetta (FI), Gaetano Quagliariello (NCD) e Nicola Fratoianni (SEL).

Non solo politica, però: alle Officine Farneto si affacceranno anche personalità artistiche come Giovanni Lindo Ferretti e Pupi Avati, giornalisti di spicco come Antonello Piroso e Oscar Giannino, uomini dello spettacolo come Giancarlo Magalli ed Enrico Ruggeri.

Nuova la formula, con tre momenti principali. Il confronto: uno spazio più consueto destinato al confronto politico tra persone e opinioni talvolta anche molto contrapposte tra loro. Il Racconto, evento in cui si alterneranno uomini e donne con una storia interessante da raccontare e Officina Atreju, appuntamento quotidiano dedicato alla ricomposizione del centrodestra.

Ad accompagnare questi tre momenti ci saranno alcune assemblee. Venerdì mattina quella degli amministratori locali, domenica pomeriggio quella dei militanti e dei dirigenti di FdI, in mezzo il convegno che riunisce un’intera generazione di intellettuali di riferimento per la destra italiana, dal titolo: “Di Patria in figli: la ripartenza. Prove tecniche di trasmissione fra politica e cultura, alla ricerca di un terreno comune”.

Spettacoli di sera. Venerdì alle 21.30, sarà di scena Marcello Veneziani con lo spettacolo teatrale “Serata italiana. Cento comizi d’amore”, a seguire il concerto di musica popolare con i Claddagh. Sabato sera, sarà la volta di Enrico Ruggeri, protagonista di un recital inedito dal titolo: “Tra musica e parole”.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome