Home ATTUALITÀ Campidoglio, varata la nuova giunta

Campidoglio, varata la nuova giunta

campidoglio240.jpgMarco Causi vicesindaco e assessore al Bilancio. Stefano Esposito alla Mobilità e ai Trasporti. Marco Rossi Doria alla Scuola e alle Periferie. Luigina Di Liegro al Turismo. Sono i nuovi assessori della Giunta capitolina, presentati in sala della Protomoteca dal sindaco Ignazio Marino.

Quattro nomi nuovi, dunque. Al posto di Luigi Nieri (vicesindaco), Silvia Scozzese (Bilancio), Guido Improta (Mobilità) e Paolo Masini (Scuola e Sport). Le deleghe di Masini vanno in parte a Rossi Doria (Scuola) e in parte a Giovanna Marinelli, che aggiunge la delega allo Sport a quella alla Cultura; mentre la delega al Turismo, già della Marinelli, passa a Luigina Di Liegro.

Restano in carica Alessandra Cattoi, Giovanni Caudo, Francesca Danese, Marta Leonori, Giovanna Marinelli, Estella Marino, Maurizio Pucci e Alfonso Sabella.

“Due fasi, un solo obiettivo”. Così ha commentato a caldo il Sindaco, dopo aver ringraziato gli uscenti e la Giunta nel suo complesso per il lavoro svolto finora. Ora, ha proseguito Marino, ci sono “tre anni per cambiare effettivamente Roma”, dopo che la città “è già cambiata sul versante della trasparenza e della legalità contabile”.

Inspiegabile per tredici dei quindici assessori alla scuola dei quindici municipi romani la sostituzione di Paolo Masini alla guida delle politiche scolastiche. I tredici  proprio stamani avevano lanciato un appello pubblico al sindaco, rimasto inascoltato.

“Signor Sindaco – hanno scritto  Loris antonelli, Alessandra Ferretti, Annunziatina Castello, Eleonora De Venuti, Paola Angelucci, Emanuele Gisci, Paolo De Paolis, Pierluigi Sernaglia, Tiziana Capriotti, Ileana Izzillo, Andreina Di Maso, Alessandro Cozza e Daniela Scocciolini – in questo momento di dura prova per Lei, ci permettiamo di chiederLe con viva forza e convinzione di mantenere al posto che occupa onorevolmente l’Assessore alla Scuola Paolo Masini. In questi sette mesi di incarico ha seguito con equilibrio e competenza le difficili questioni del contratto con il Personale educativo e ha dato una significativa svolta al Settore Scolastico, mostrando intuito e sensibilità politica, capacità di coinvolgere ed ascoltare le voci dei territori, ridando motivazione e spinta al cambiamento. EsprimendoLe tutta la nostra solidarietà per il coraggio con cui sta affrontando questa nuova e delicata congiuntura, confidiamo nell’accoglimento di questa nostra richiesta”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. … Stazione Vigna Clara. Marino, aperta entro Pasqua 2016.
    Annuncio del sindaco, oggi, alla presentazione della nuova giunta capitolina.
    Pasqua 2016 è il 27 marzo prossimo, giusto? Quindi esattamente massimo ENTRO 7 mesi la stazione riaprirà.
    Facciamo un bel nodo al fazzoletto?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome