Home ATTUALITÀ Fleming, via Valdagno a senso unico. Mori (FDI): “Decisione avventata”

Fleming, via Valdagno a senso unico. Mori (FDI): “Decisione avventata”

valdagno.JPGNella seduta del 27 luglio il Consiglio del XV Municipio ha approvato un documento col quale si chiede al comando del XV Gruppo della Polizia Municipale di istituire il senso unico in via Valdagno, al Fleming. Una decisione duramente contestata da Fratelli d’Italia. Giorgio Mori, che ne è il coordinatore locale, la definisce “avventata” e foriera di futuri seri problemi di viabilità.

“Questa decisione – scrive Mori in una nota – già paventata negli anni ai cittadini, aveva avuto le profonde resistenze di gran parte di residenti e commercianti in quanto rischia di avere l’effetto pesantissimo di caricare di ulteriore traffico la consolare Via Flaminia, già fortemente congestionata dal traffico che ne determina forti rallentamenti, come peraltro segnalato nella sua nota tecnica preventiva dal Comandante del XV Gruppo, Dr.ssa Scafati”.

“Non sono bastate le 300 firme raccolte in un fine settimana dai residenti per indurre la maggioranza a ritornare sulla avventata decisione che stava per essere presa. Non è stata valutata la possibilità di rinviare la decisione a settembre, neppure quella di posticipare il periodo di sperimentazione a fine anno per meglio valutare le conseguenze sul traffico a scuole aperte e in fase di acquisti natalizi, ma neppure quella di separare l’intervento in due parti, privilegiando quello sulla parte bassa che effettivamente poteva avere una motivazione reale.
Nessuno sconto nemmeno sulla subordinazione dell’intervento all’ampliamento dei marciapiedi che sono totalmente inesistenti su una parte di Via Valdagno, proprio quella che subirà un fisiologico aumento della velocità a causa dell’introduzione del senso unico.”

“Singolare il comportamento della maggioranza formata da Partito Democratico e da SEL – sostiene Mori – che ha dovuto interrompere la seduta per trovare una quadra sulla decisione di un senso unico. Alla fine, in modo apodittico e surreale, il Consigliere Gabriele Gianni, a nome del PD, ha dichiarato che questo intervento risolverà i problemi della mobilità del quartiere. Fa piacere che qualcuno abbia avuto il coraggio di assumersi questa responsabilità a nome della maggioranza, visto che il Presidente del Municipio non ha speso una sola parola su questo tema, preferendo giungere rapidamente al voto, mentre l’assessore competente, l’ing. Elisa Paris, ha addirittura preferito assentarsi rapidamente, senza nemmeno versare una sola parola sulla questione.”

“Infine – racconta Mori – è giunto il voto dell’ex Presidente Gianni Giacomini che, in controtendenza con l’opposizione responsabile che oggi era coordinata dai consiglieri Mocci ed Erbaggi e che si è astenuta, ha deciso di votare questo documento insieme al suo successore. Se fossi in Torquati scaramanticamente toccherei ferro, in quanto questa è la prima volte che il suo voto si somma a quello del suo predecessore.”

“I cittadini del Fleming troveranno un’ulteriore amara sorpresa al ritorno dalle vacanze oltre alle visite dei topi di appartamento e cioè questo regalo del maggioranza municipale. Se questo provvedimento, come temiamo, dovesse creare gravi problemi ai cittadini di un quartiere già pesantemente dimenticato dalla pubblica amministrazione, la cittadinanza – conclude Mori – ne chiederà conto al Presidente Torquati e alla sua maggioranza.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ieri mattina la zona era tappezzata da volantini che spiegavano la proposta del senso unico e invitavano a firmare contro. Il progetto del senso unico però non era chiaro: è possibile avere cortesemente maggiori spiegazioni?
    Sul volantino si parlava solo del tratto da piazza Melegari e l’incrocio con via Civitella d’Agliano, non su tutta la via, non si precisava il senso di marcia (a scendere verso Corso Francia o a salire?), nulla si diceva sui parcheggi (restano? si tolgono?) e sulla viabilità delle strade limitrofe (rimane quella attuale o viene modificata in conseguenza del senso unico?).
    Maggiori informazioni potrebbero far chiarezza tra i cittadini spaesati e disinformati e, aiutarli, a riorganizzare i propri spostamenti.
    Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome