Home ATTUALITÀ La Giustiniana all’asciutto da tre giorni: “dateci l’acqua!”

La Giustiniana all’asciutto da tre giorni: “dateci l’acqua!”

rubinetto240.jpgUn fatto endemico acutizzatosi negli ultimi giorni sta creando non pochi disagi e difficoltà ai residenti de La Giustiniana dove l’acqua esce col contagocce dai rubinetti, quando va bene. Acea parla di un guasto ma dopo tre giorni nulla è cambiato. Ecco le testimonianze di due lettori, con annessa petizione già pronta.

“Siamo rientrati dal ponte il 2 giugno alle 17, abbiamo riempito la vasca e abbiamo fatto fare il bagno a nostra figlia. Ecco, quello è stato l’ultimo momento che abbiamo visto il rubinetto sgorgare acqua in quantità accettabile” segnala uno dei due lettori, che risiede a La Castelluccia, sostenendo che “dalla sera del 2 ad oggi, 5 giugno, siamo con un filo d’acqua quando siamo fortunati, altrimenti niente”.

Motivo di tanta penuria idrica? “Il numero verde ACEA – spiega il lettore – ha impostato un messaggio automatico che dice che c’è un guasto e stanno provando a sistemarlo: 3 giorni??? Non si può stare 3 giorni senza acqua a Roma nel 2015!” è la sua amara conclusione.

Ma non basta, ecco una seconda testimonianza con petizione annessa.

“Volevo segnalare una petizione online per i residenti di Roma Nord, soprattutto quelli che risiedono nei condomìni di Via Riccardo Moretti, Via Giulio Galli e di altre vie della zona La Giustiniana, per il problema delle continue interruzioni di fornitura di acqua da parte dell’Acea dovute a molteplici cause legate all’impianto idrico di zona. La situazione è sempre stata problematica negli ultimi anni, con poca pressione in diversi punti del quartiere, ma negli ultimi mesi si è fatta davvero grave” afferma questo secondo lettore segnalando “la mancanza totale di acqua o pressione bassissima nei weekend, di prima mattina e all’ora di cena.”

“Negli ultimi tre giorni però il problema si è sentito parecchio, con l’acqua che riprende a sgorgare con il contagocce per qualche ora nel pomeriggio” conferma il lettore ricordando che “il Consorzio Case e Campi e i singoli cittadini si sono interessati più volte con l’Acea per il problema, ma si continua con i disagi.”

E il problema è così sentito che è scattata pure una petizione on-line con un obiettivo perentorio: “risolvere definitivamente la questione intraprendendo tutte le azioni possibili, anche legali nel caso se ne ravvisassero le condizioni, nei confronti dell’azienda fornitrice che, malgrado ripetuti reclami scritti, non ha mai fornito alcun riscontro”.
Per chi fosse intenzionato a firmarla ecco l’indirizzo: https://www.change.org/p/acea-ato-2-comune-di-roma-xv-municipio-basta-con-le-interruzioni-idriche-senza-preavviso-a-roma-nord

Fabrizio Azzali

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. la situazione purtroppo perdura fino ad oggi, dalla mezzanotte manca totalmente l’acqua e ancora siamo a secco. È’ un’indecenza.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome