Home ATTUALITÀ Ponte Milvio “sulle vie della parità”, piste ciclabili intitolate a donne

Ponte Milvio “sulle vie della parità”, piste ciclabili intitolate a donne

vieparita240.jpgQuattordici tratti di piste ciclabili saranno intitolati ad altrettante donne che hanno fatto la storia di Roma. La cerimonia si terrà a Ponte Milvio, giovedì 4 giugno alle 11, a conclusione di un progetto denominato “Sulle vie della parità” che ha visto impegnati circa 400 studenti di scuole comunali.

L’obiettivo del progetto era individuare percorsi culturali di genere femminile e promuoverne la ricerca storica. Si chiama appunto “Sulle vie della parità” trattandosi di un intervento “al femminile” sulla toponomastica a Roma che fino a ora conta solo 613 strade dedicate a donne su 17mila aree pubbliche.

Alla presenza del sindaco di Roma Ignazio Marino e dell’assessore capitolino alle Pari Opportunità, Alessandra Cattoi, la pista ciclabile che va da Piazzale Ponte Milvio a Castel Giubileo sarà suddivisa in tratti ognuno dei quali sarà intitolato a una donna.

All’inaugurazione saranno altresì presenti Paolo Masini, assessore capitolino alla Scuola e Sport, Valerio Barletta, presidente del XIV Municipio, Daniele Torquati, presidente del XV, la partigiana Marisa Rodano e le scuole che hanno preso parte al progetto.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Ma questi hanno la faccia come il fondo schiena!!! Perdono tempo con simili baggianate invece di far ripulire e sistemare le piste che fanno schifo!!! Ma quando si metteranno a fare gli “amministratori” sul serio?????

  2. Oggettivamente queste sembrano essere iniziative rivolte solo ad amplificare la politica dell’apparire rispetto a quella del fare e questo non agevola il tanto auspicato riavvicinamento tra eletti ed elettori. In quota parte anche queste sono piccole cose che spiegano il perché domenica la metà degli elettori non si è recata alle urne per le elezioni amministrative.

  3. Ohh, adesso quando schiverò le buche, mi toglierò i rami dalla faccia ed eviterò di calpestare i ricordini delle pecorelle finalmente saprò come si chiama quel pezzo di ciclabile.
    Grazie Sindaco “temporaneo” Marino !

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome