Home ATTUALITÀ Antenna Valle Muricana, Torquati: “Siamo vicini ai residenti ma no ad atti...

Antenna Valle Muricana, Torquati: “Siamo vicini ai residenti ma no ad atti vandalici”

torquati5.jpgMentre è scattata una raccolta fondi con la quale i residenti vogliono autofinanziare le iniziative legali atte a bloccare l’ultimazione dell’antenna telefonica di 35 metri che nessuno vuole, e mentre si scaldano gli animi fino al punto di ipotizzare incatenamenti ai tralicci, sulla vicenda “antenna Valle Muricana” registriamo una nota di aggiornamento di Daniele Torquati, presidente del XV Municipio.

“Dopo la lettera del 17 febbraio al Dipartimento P.A.U. (Programmazione e Attuazione Urbanistica) di Roma Capitale nella quale chiedevamo la sospensione dei lavori di installazione dell’antenna di radiofonia mobile a Valle Muricana, per poter permettere le osservazioni dei cittadini, e in seguito alla Risoluzione del Consiglio del Municipio Roma XV del 24 febbraio, nei giorni scorsi abbiamo fatto delle ulteriori ricerche che ci hanno condotto a scrivere alla Asl RME e all’Arpa Lazio. Alla Asl RME – spiega Torquati – abbiamo chiesto di verificare il rilascio del nulla osta sanitario nel rispetto dei valori massimi di campo elettromagnetico fissati dalla vigente normativa, mentre all’Arpa di certificare con la massima urgenza i livelli di inquinamento elettromagnetico lungo via Pedrengo – via Viadanica e nelle zone limitrofe all’elettrodotto Santa Lucia.”

“Ribadendo che si tratta di una legge nazionale e che quindi Municipio e Comune possono fare ben poco, soprattutto di fronte ad un contratto di natura privata come quello in questione, stiamo percorrendo tutte le strade possibili al fine di assicurarci che ogni cosa sia stata richiesta nella norma, come da impegni presi durante l’assemblea pubblica di giovedì 19 febbraio con i cittadini di Valle Muricana.”

“Chiariamo – sottolinea Torquati – che per quanto riguarda l’informativa, vista la sensibilità del Municipio in materia di elettromagnetismo, l’Amministrazione, fin dal suo insediamento, ha sempre provveduto ad informare i cittadini delle richieste giunte ed ha sempre fatto di più di quello che è nelle sue possibilità, con atti di Consiglio e richieste aggiuntive. Anche in questo caso stiamo andando oltre le canoniche competenze municipali, contattando Asl ed Arpa, ma allo stesso tempo affermiamo con fermezza – conclude il presidfente del XV – di non poter tollerare in alcun modo che vengano commessi atti vandalici verso cose o persone, che creano esclusivamente disordine pubblico a danno di una possibile soluzione”.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Sig. Presidente,
    nell’articolo pubblicato da VCB del 20 febbraio (https://www.vignaclarablog.it/2015022032096/valle-muricana-questa-antenna-non-si-ha-da-fare/) viene riportata una sua dichiarazione in cui Lei si assume tutta la responsabilità “della situazione in cui ci troviamo, ovvero di non aver pubblicato l’informativa ai cittadini sul sito istituzionale”: Oggi dichiara che ” l’Amministrazione, fin dal suo insediamento, ha sempre provveduto ad informare i cittadini delle richieste giunte ed ha sempre fatto di più di quello che è nelle sue possibilità, con atti di Consiglio e richieste aggiuntive”.
    Una dichiarazione smentisce l’altra. A quale delle due dichiarazioni dobbiamo dar retta?

  2. Confermo quel che scrive alberto…
    Presidente lei ha pubblicamente ammesso, un centinaio di persone erano presenti al centro di via Pomponesco, la sua responsabilita per la mancata comunicazione che il municipio avrebbe dovuto fare a gennaio 2014 .
    Tale mancanza ha leso il nostro diritto ad esprimere le posizioni della cittadinanza in merito all’ installazione.
    Ovvio pertanto che i suoi elettori, ma anche chi e’ di posizioni diverse, si aspettino i salti mortali da un municipio o meglio da una amministrazione che non ha fatto sistema.
    Concludo invitando tutti al pieno rispetto pieno della legalita ma questo non deve lasciar pensare all accettzione passiva di decisioni che coinvolgono le nostre vite..perche Presidente saremo sempre li..”sul pezzo”..a controllare l’operato dell’ amministrazione..in ogni ambito di interesse pubblico

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome