Home ATTUALITÀ Con Olimpiadi metro C da Clodio alla Farnesina? Torquati-Paris: “Soddisfatti per ipotesi”

Con Olimpiadi metro C da Clodio alla Farnesina? Torquati-Paris: “Soddisfatti per ipotesi”

torquati-paris.jpg“Esprimiamo soddisfazione per le parole di Paolo Omodeo Salè, presidente di Roma Metropolitane, che questa mattina durante la commissione capitolina sulla Metro C ha aperto alla possibilità di realizzare la tratta da Clodio alla Farnesina, nei pressi dello stadio Olimpico, in vista della kermesse olimpica”. E’ quanto dichiarano Daniele Torquati. presidente del XV Municipio, e Elisa Paris. assessore alla Mobilità.

“In quanto Municipio direttamente coinvolto non possiamo che essere favorevoli ad eventuali miglioramenti che interessino il nostro territorio e non possiamo che metterci a disposizione, come amministrazione municipale, per valutare ulteriori prolungamenti della linea della metropolitana fino al quadrante Cassia, così come da sempre auspicato. Se Roma dovesse diventare la città prescelta – concludono i due amministratori  municipali – è bene precisare che le Olimpiadi dovranno essere una preziosa occasione di rilancio per la città, ma anche per le sue periferie che per troppo tempo hanno sofferto la mancanza di fondamentali servizi”.

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutti,
    il “valore” di questa affermazione è direttamente proporzionale al titolo dell’articolo pubblicato nella stessa giornata su Corriere.It, ovvero

    “Metro C, cantieri in ritardo di 8 mesi Comune a ditte: penale da 32 milioni”

    Giusto per capire del nulla di cui si parla.
    Un saluto
    Iacopo

  2. Ma è mai possibile che in questo disgraziato paese non si riesca a programmare, a fare, alcunché che non sia per un’emergenza o per un evento come le olimpiadi? Il prolungamento della metropolitana (magari) è cosa utilissima per i cittadini romani, ma oggi. Non tra 9 anni. Se no si finisce come la stazione Vigna Clara (che non devo certo illustrare su VCB), o come i mirabolanti Mondiali di Nuoto del 2009 che si chiusero, dopo 2 settimane di gare e senza aver costruito un solo nuovo impianto gare, con un passivo di 8,5 milioni di euro. Ripianato da… indovinate chi?

  3. Magari! ma iniziassero a finire la tratta prevista intanto ed a riaprire la stazione di vigna clara… ci aggiornate a tal proposito? ciao

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome