Home ATTUALITÀ Cassia, allo Stabile del Giallo torna “Cluedos”

Cassia, allo Stabile del Giallo torna “Cluedos”

stabile del gialloDal 31 gennaio al 22 marzo lo Stabile del Giallo – via al Sesto Miglio 78, sulla Cassia – ospiterà lo spettacolo interattivo “Cluedos”, un classico del teatro con base sulla Cassia. Fra tensione e risate, suspense e citazioni di genere, il pubblico sarà chiamato a interpretare gli indizi disseminati nel corso della storia e con le sue deduzioni determinerà un finale piuttosto che un altro.

Lo spettacolo ha la sua matrice nel celebre gioco da tavolo – Cluedo nel Regno Unito, Clue negli USA – che fu inventato in Inghilterra alla fine degli anni quaranta e il cui scopo è quello di raccogliere indizi per arrivare a dedurre quale fra i sei personaggi ha commesso l’omicidio.

Dopo il clamoroso successo ottenuto anche oltre oceano, nel 1985 il gioco diventa una pellicola deliziosa, brillante e dal triplice finale (“Signori, il delitto è servito”) grazie a John Landis (che ne firma il soggetto), a Jonathan Lynn (che la dirige) e a Tim Curry e Cristopher Lloyd (che ne sono i magnifici protagonisti).

Cavallo di battaglia dello Stabile del Giallo, dove negli anni passati è stato rappresentato con grande successo, “Cluedos” – che resterà in scena per quasi due mesi – racconta le vicende di alcuni personaggi che, celati dietro pseudonimi (gli stessi del gioco di società), restano chiusi in una villa isolata, venendo poi alle prese con un misterioso ospite e con una serie di delitti.

Tra citazioni di genere (Agatha Christie, Alfred Hitchcock e Edgar Allan Poe), alta tensione e sbocchi di ilarità, gli spettatori parteciperanno allo svolgimento della trama determinando, con le proprie conclusioni basate sulla valutazione degli indizi, un finale invece di un altro.

Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero 0633262799 o mandare una mail a stabiledelgiallo@gmail.com.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome