Home ATTUALITÀ Giovedì si riunisce il Consiglio del XV, ecco l’agenda

Giovedì si riunisce il Consiglio del XV, ecco l’agenda

xv municipioSeduta impegnativa quella giovedì 18 dicembre in XV Municipio. Il Consiglio è stato infatti convocato alle 10 con all’ordine del giorno ben sette argomenti. E’ previsto che i lavori abbiano termine alle 14.30, vediamo su cosa si confronteranno i consiglieri in queste quattro ore: ecco l’agenda.

Si inizia con una proposta di risoluzione sul riconoscimento delle Botteghe storiche del XV Municipio con approvazione del relativo regolamento per l’attuazione dell’iniziativa.

Al secondo punto la modifica della viabilità a Largo Belloni, a Vigna Clara, con conseguente regolamentazione dell’area di sosta.

Da Vigna Clara ci si trasferisce a Labaro, con la formulazione di indirizzi alla Giunta per la redazione del bando di gara con il quale affidare la gestione di Studio XX, il laboratorio di musica ubicato nei locali Ater di Via delle Galline Bianche.

Al quarto punto un tema molto d’attualità, la possibilità di dichiarare negli sportelli anagrafici del Comune di Roma la volontà di donare organi e tessuti del proprio corpo.

La realizzazione di un’area giochi nei pressi del centro Anziani di Via Pomponesco, a Valle Muricana, è al quinto punto mentre al sesto e al settimo trovano posto altri due temi di estrema e discussa attualità.

Si discuterà infatti di Mafia Capitale e di sostegno alle indagini della Procura della Repubblica (tema già anticipato in un comunicato di Daniele Torquati) e, infine, della possibilità di poter dichiarare negli uffici anagrafici del Comune di Roma la propria volontà di essere cremati, ovviamente post mortem.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Ma il fabbricato di via del podismo che fine ha fatto ?
    Io non credo che 5/10 persone riunite (non so da quante persone sia composto il consiglio) non possano perdere più di 30 minuti a disquisire sui famosi quattro punti… sempre che ci sia bisogno di disquisirne dato che non vedo motivi per essere contrari….
    Ci sono alcuni tabù dei quali in questo municipio si fa fatica a parlare e non si capisce il perché: es. via del podismo, laghetto di vigna clara, laghetto di tor di quinto, rotatoria all’incrocio tra via pareto e via cassia antica, quei fabbricati abbandonati vicino al CTS e tanti altri, ma veramente tanti….
    sarà strano ma di questi da destra a sinistra non se ne parla mai oppure se ne chiacchiera ma non si vogliono risolvere … più ci penso e meno capisco chi ci guadagna ????

  2. Egregio Presidente Torquati, visto l’ODG dove discuterà di MAFIA CAPITALE, nella seduta del 18 dicembre, si ricordi, sarebbe una bella occasione per rimettere a posto la questione della nostra concessione di OSP, fraudolentemente revocata… si ricorda?
    Disse che noi raccoglievamo rifiuti, smentito poi dalla magistratura, disse anche che avevamo posizionato più dei 17 cassonetti autorizzati, ma si dimenticò di presentare la richiesta di integrazione… a proposito, ha trovato il foglio sparito?
    Insomma ci rende ciò che che ci spetta o no?
    Ora che tutte le porcate stanno venendo a galla e pare ormai, finalmente chiaro, che avevamo sempre avuto ragione, non le pare il caso di mettere in chiaro il suo operato?
    In attesa del Santo Natale ormai vicino, le mando una benedizione pastorale, ed un augurio di benevolenza ad aprirsi nel Signore.

  3. @ MONS. NAZARENO BRUGONI

    Egregio “Monsignore” (della chiesa ortodossa bielorussa e slava, giusto?), sarebbe il caso di essere più prudente ed accorto nell’uso dei termini. Mi riferisco, in particolare, al “fraudolentemente”, che appare quanto mai inappropriato e che ha utilizzato diverse volte (appunto, sempre a sproposito).
    Le suggerisco di consultare un vocabolario della lingua italiana (per esempio, al fine di evitare di incorrere in denunce per diffamazione: fossi in Torquati, già l’avrei fatta partire, considerato che l’operato del Presidente è sempre stato “chiaro”) e la invito a risparmiarsi le benedizioni, soprattutto dopo aver letto un suo recente comunicato in cui chiaramente, al Presidente, “gliela tira”.
    (concordo con quanto ha considerato Pulcino Pio – riferendosi alle benedizioni di Monsignore – in un’altra discussione).

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome