Home ATTUALITÀ Vigna Clara, bimbo investito in via Zandonai

Vigna Clara, bimbo investito in via Zandonai

ambulanzaIntorno alle 8.30 di questa mattina, a Vigna Clara  un bimbo è stato investito in via Zandonai, nei pressi dell’omonima scuola. Si chiama Leonardo e frequenta la prima. E’ stato investito da una Smart il cui conducente si è subito fermato per prestare soccorso.

Il piccolo lamentava forti dolori a una gamba ed è stato ricoverato al pronto soccorso dell’Ospedale San Pietro.

L’incidente è avvenuto nel tratto di via Zandonai compreso fra l’incrocio con via del Nuoto e via Liuzzi, un breve tratto di una cinquantina di metri dove, contrariamente a gran parte della strada in direzione della scuola, vige da anni il doppio senso di marcia, un doppio senso molto poco noto perchè di fatto serve solo ai residenti di via Liuzzi per potersi dirigere verso Piazza Giochi Delfici.

Una migliore segnaletica e l’introduzione della “zona 30” nei pressi della scuola aumenterebbe di certo il livello di sicurezza per i circa 600 alunni.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Innanzitutto grazie VCB per essere sempre vicino a noi lettori.
    Io frequento questa strada da 8 anni e trovo assurdo il doppio cartello di limite di velocità di 50km, che, per inciso, è il medesimo limite del viadotto di corso francia che è a tre corsie!!
    intorno alle scuole dovrebbe essere obbligatorio il limite di 30km, e in una capitale europea dovrebbe essere esteso in tutto il centro.
    La velocità, assieme all’utilizzo sconsiderato degli smartphone che provoca distrazione, è la causa principale di ogni investimento.
    Stamattina ho rivissuto gli attimi di angoscia che mesi fa vissi a proposito di un incidente analogo capitato a mio padre. Dicono che i dossi non si possano mettere su via della camilluccia. Ma nei pressi di ogni scuola vanno posti, oltretutto a via Zandonai ci passano solo i residenti e i genitori che portano i bambini a scuola. Di conseguenza non è una strada di grande passaggio. Nella scuola Zandonai proprio di recente è stato adottato il progetto Adotta una Zebra, che ci ricorda: La civiltà ha un limite: 30km…

  2. Ma i residenti di via Liuzzi non potrebbero fare anche loro il giro da via della Farnesina?!?! Senso unico, per tutta la lunghezza di via Zandonai da via del Nuoto e basta !

  3. Quindi per una persona distratta che magari leggeva lo smartphone mentre guidava, tutti i poveracci di via Liuzzi dovrebbero pagarne le conseguenze. Ma non riusciate ad avere un bilanciamento nelle proposte? I dossi ci possono stare, è una strada interna, ma finisce li.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome