Home ATTUALITÀ Torquati: “Al via task force su rischio idrogeologico, soddisfatto per farne parte”

Torquati: “Al via task force su rischio idrogeologico, soddisfatto per farne parte”

torquati“Questa mattina, presso la sede dell’Assessorato capitolino allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana si è tenuto il primo incontro per la nascita di una task force interistituzionale sul rischio idrogeologico.” Ne dà notizia Daniele Torquati, presidente del XV Municipio.

” Ringraziamo l’Assessore Paolo Masini per aver convocato questo tavolo, che avevamo richiesto ufficialmente nel Consiglio Municipale straordinario dell’11 febbraio successivo all’alluvione per poter definire precisamente gli interventi da svolgere nel XV Municipio e per poter inoltre richiedere l’allentamento del Patto di Stabilità per l’impianto di via Procaccini.”

“Per la prima volta – spiega Torquati – nella nostra città e nella nostra regione l’argomento ‘rischio idrogeologico’ viene affrontato con decisione, ma soprattutto con una politica lungimirante di prevenzione. In questo paese non dobbiamo più ragionare esclusivamente su come risolvere le emergenze, ma dobbiamo lavorare in anticipo per far si che i problemi e i rischi legati al meteo e al dissesto del territorio siano ridotti al minimo.”

“Sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo iniziato ed intrapreso quest’oggi insieme a tutti gli altri amministratori coinvolti, poiché unendo le forze e con l’aiuto del Governo potremo finalmente iniziare un percorso virtuoso per poter garantire una vita più sicura agli abitanti della città, della regione ed in particolare di Prima Porta. La presenza di oggi dell’assessore regionale Refrigeri costituisce un segnale importante per ottimizzare gli sforzi di risorse professionali ed economiche, che coinvolga CBTAR, ARDIS, enti di ricerca, università e sarà lo strumento – conclude Torquati – che finalmente ci permetterà di affrontare in maniera organica uno dei problemi che il nostro territorio si trascina da decenni”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Ieri il Presidente “ringraziava” Marino, oggi “ringrazia” Masini; quanto alla presenza di Refrigeri mi sembra che, dal momento che ogni mese incassa svariate migliaia di Euro, sia solo il suo lavoro!
    Una task-force sul rischio idrogeologico? Ma che è la solita barzelletta?
    Come se i rischi idrogeologici della regione non fossero noti; ma allora tutti gli organi statali e regionali che operano nel campo della prevenzione del rischio idrogeologico a che cavolo servono? E chi sarebbero i “tecnici” di questa TF? Assessori, presidenti e consiglieri…………per favore, basta!
    Recentemente la Procura ha iscritto nel Registro degli indagati, a seguito di un rapporto del Corpo Forestale dello Stato, un funzionario del Comune per non avere effettuato i dovuti controlli prima che si verificasse la frana sulla panoramica. Questo dimostra che le norme ci sono ma che vanno solo rispettate.
    PS: Valentina F. risparmiaci, da tecnica, la difesa d’ufficio di questa ennesima iniziativa ridicola.

  2. strix certo che i cittadini come te sono veramente utili alla società…ma una volta che viene fatta una bella cosa in questo paese tu la critichi? ci siamo sempre lamentati che non si fa mai prevenzione…capisco la democrazia e la libertà di esprimere ognuno le proprie idee ma questo è troppo…cosa devono fare secondo gli amministratori? come devono operare? non devono parlarsi tra di loro? la situazione a roma nord e nel lazio è emergenziale, non serve una task force tra amministratori e tecnici??? gente come te fa cadere le braccia!

  3. Luciano secondo me manco l’hai letto il mio commento (o piu probabilmente non l’hai capito). Gente come te mi fa cadere le ……lasciamo perdere!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome