Home ATTUALITÀ Rifiuti, al via le segnalazioni ai 15 municipi

Rifiuti, al via le segnalazioni ai 15 municipi

spazzini.jpgEntra nel vivo il “piano Marino” ideato dal sindaco di Roma per riportare le strade della città a un livello di pulizia accettabile. E’ stato attivato un servizio di Pronto Intervento composto da 30 squadre pronte a muoversi alle segnalazioni dei cittadini. Operativi da oggi anche 15 indirizzi mail, uno per ogni municipio, al quale denunciare le situazioni di degrado. Ecco l’elenco.

Municipio 1 – rifiutimunicipio1@gmail.com

Municipio 2 – rifiutimunicipio2@gmail.com

Municipio 3 – rifiutimunicipio3@gmail.com

Municipio 4 – rifiutimunicipio4@gmail.com

Municipio 5 – rifiutimunicipio5@gmail.com

Municipio 6 – rifiutimunicipio6@gmail.com

Municipio 7 – rifiutimunicipio7@gmail.com

Municipio 8-  rifiutimunicipio8@gmail.com

Municipio 9 – rifiutimunicipio9@gmail.com

Municipio 10 – rifiutimunicipio10@gmail.com

Municipio 11 – rifiutimunicipio11@gmail.com

Municipio 12 – rifiutimunicipio12@gmail.com

Municipio 13 – rifiutimunicipio13@gmail.com

Municipio 14 – rifiutimunicipio14@gmail.com

Municipio 15 – rifiutimunicipio15@gmail.com

Ogni squadra è formata da 2 operatori con un mezzo vasca per la raccolta dei rifiuti ed ogni municipio ha a disposizione due squadre.Ora si tratta di vedere come agiranno, e soprattutto i tempi d’azione.

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. Ma quali segnalazioni, ma facessero il lavoro per cui sono lautamente pagati.

    L’Ama ha la mappa logistica della collocazione dei cassonetti, devono passarli in rassegna uno ad uno. Ottomila dipendenti per ridurre la città in questo stato.

  2. non so se è un caso ma questa mattina ho visto operatori ama con i furgoncini pulizia stade e cassonetti che diligentemente raccoglievano tutti i sacchetti e scarti buttati per terra vicino ai cassonetti al fleming.

    provvedo subito ad inoltrare segnalazione per la scalinata di via Melegari che è da tempo abbandonata a se stessa con rifiuti e vetri rotti su ogni gradino.
    Spero che altri rinforzino la stessa segnalazione

  3. Dovremmo scrivere una mail ogni 5 minuti. Ammesso (e non concesso) che l’AMA pulisca, ci pensano gli zingari a tirare tutti i rifiuti fuori dai cassonetti. La prima cosa da fare sarebbe quella di studiare cassonetti a prova di zingari.

  4. Dico subito che non difendo i rovistatori dei cassonetti ma dico pure che non bisogna fare gli struzzi, nei nostri quartieri ci sono centinaia e centinaia di romani maleducati. Cara Serena, non mi vorrai mica dire che i materassi, i mobili vecchi a pezzi, i sacconi neri che vengono lasciati sui marciapiedi sono frutto del rovistaggio nei cassonetti ! La prima cosa da fare sarebbe prendere sul fatto e punire questi incivili, altro che cassonetti a prova di zingaro (che se poi ci fai caso qualche volta non sono zingari ma purtroppo persone poverissime che cercano da mangiare, soprattutto nei cassonetti vicini ai mercati e ai supermercati).

  5. Ho inviato una segnalazione alle ore 1,30 di giovedi’ relativamente a due situazioni AMA presenti da tempo in via Noviglio ((Labaro).Sara’ mia cura segnalare immediatamente su questa pagina la loro avvenuta soluzione.

  6. Confermo che negli ultimi giorni sono stati effettuati numerosi interventi da parte dell’Ama, sia in termini di rimozione dei rifiuti intorno ai cassonetti che di pulizia delle strade, in alcuni casi anche con sfalcio e decespugliazione di piante ed erba cresciuta sui marciapiedi. L’aspetto comincia ad essere dignitoso.

    Questo tuttavia non fa che confermare che Ama è colpevolmente inefficiente, considerato che la qualità dei servizi erogati quando non è…. nell’occhio del ciclone, è sensibilmente più bassa… per non dire scandente.

  7. Anche io ho inviato segnalazione con foto documentali allegate. Aspetto gli effetti e ve ne darò comuniazione.

    Che Ama non funziona è noto e proprio per questo che Marino è entrato in azione con interventi a monte e a valle, perchè la gestione dei rifiuti è una assoluta priorità di questa amministrazione. Il tema è complesso e non di immediata soluzione, ma se non si comincia mai si ottiene!

  8. Cara Maggy, sul fatto che il senso civico sia andato a farsi benedire siamo perfettamente d’accordo. Purtroppo la gente non ne vuole sapere di chiamare l’AMA o di andare alla discarica per buttare i rifiuti che non possono essere messi nei cassonetti.
    Ma che le strade siano continuamente battute da zingari muniti di carrelli è un dato di fatto. Molto spesso li ho visti scuotere i sacchi della spazzatura per terra, alla ricerca di qualcosa di interessante (vedi pezzi di metallo, fili elettrici dai quali togliere il rame ecc……)
    Comunque ieri ho mandato una mail e oggi sono passati a pulire intorno ai cassonetti. Durerà???

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome