Home POLITICA APP ON, creativi digitali cercasi

APP ON, creativi digitali cercasi

app-on.JPGDue milioni di euro a disposizione degli under 35 e delle PMI per sviluppare nuove piattaforme e applicazioni per Smartphone e Tablet. Ogni progetto è finanziato fino a 40mila euro. Cos’è? E’ App On, un bando della Regione Lazio che i creativi digitali non dovrebbero farsi sfuggire.

App On è uno dei 4 bandi che la Regione Lazio mette a disposizione dei giovani fino a 35 anni e delle piccole medie imprese del Lazio per un valore complessivo di 4 milioni di euro. Una cifra importante – destinata allo sviluppo di produzioni audiovisive, piattaforme web, performing media per la cultura, ed editoria digitale – che fa ben sperare in una nuova consapevolezza della politica, rispetto al ruolo ed alle potenzialità inespresse di queste nuove figure professionali.

Ed è proprio su App On che vogliamo concentrare l’attenzione perchè se la Regione ha deciso di destinare alla creatività digitale ben due milioni di euro significa che ci si sta accorgendo di quanto ormai sia fondamentale questo universo sia in campo culturale sia per quanto riguarda l’industria dell’informazione.

il debutto all’Auditorium

La presentazione di App On è avvenuta lo scorso 31 marzo all’Auditorium di Roma, già protagonista in passato di importanti appuntamenti dedicati a creatività, tecnologia e sperimentazione, uno su tutti MIT – Meet In Town.
La performance “Natura Morta” dei Quiet Ensemble – che riescono a far suonare la frutta amplificando la sua naturale carica elettrica – unita all’installazione “Sound Space Tunnel” ed alle proiezioni oleografiche a cura di Glasspiel Creative, hanno rappresentato un esempio concreto di cosa significhi sperimentare con questi nuovi linguaggi e strumenti.

L’appuntamento del 31 marzo ha così rappresentato così un’ottima occasione di networking e di incontro tra creativi e istituzioni, in una formula nuova e meno ingessata di quanto accada di solito. Un piccolo esempio di quello che potrà nel tempo divenire un rapporto di scambio di reciprochi stimoli e di collaborazione finalmente operativa.

L’obiettivo di App On

Venendo allo specifico, l’obiettivo di App On è promuovere la progettazione e lo sviluppo di “App”, piattaforme ed applicativi per Smartphone e Tablet finanziandone i costi di realizzazione di un prototipo fino a 40mila euro a progetto.

Si richiede ovviamente che i progetti siano inediti, innovativi, commerciabili e avere una roadmap di sviluppo compatibile con la tempistica prevista dal bando.

Come già detto, posso partecipare al bando giovani sviluppatori con 35 anni di età non ancora compiuti alla data di presentazione dell’idea e piccole e medie imprese attive nel settore del digitale nella Regione Lazio.

Attenzione, sono ammessi solo progetti dedicati al turismo e all’economia del Lazio, come meglio specificato nel bando.

Quando scade?

Il bando scade il 31 Maggio 2014, data entro la quale i giovani sviluppatori dovranno inviare i progetti e le PMI dovranno inviare la manifestazione di interesse a svilupparli. Una data da tenere a mente, un’opportunità da non farsi sfuggire.

Per tutti i dettagli, le info tecniche, il bando e la modulistica cliccare qui.

Italiani (under 35), un popolo di inventori….

Quanto a inventiva non ci batte nessuno, nemmeno nel campo delle app dove fra gli sviluppatori primeggiano soprattutto i giovanissimi: ce n’è uno famoso nel mondo per un giochino per iPhone, un altro, di vent’anni, che ha messo i quiz per la patente in un’app e che è stata scaricata un milione di volte in pochissimo tempo.

Senza dimenticare che uno degli SMAU Mob App Awards 2013 è stato assegnato a un tredicenne studente di terza media mentre un altro riconoscimento è andato a un ventenne pugliese che ha ricevuto il premio come migliore sviluppatore under 25: nonostante la giovane età ha già 14 app all’attivo. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome